Home » Panelle: ricetta di uno dei piatti più popolari della cucina siciliana
Mangiare

Panelle: ricetta di uno dei piatti più popolari della cucina siciliana2 min read

Panelle
Panelle

Le panelle altro non sono che una frittella di farina di ceci e rappresentano un tipico cibo da strada della cucina palermitana. Considerato uno dei piatti più popolari della cucina siciliana, sono in tanti a desiderare di poter preparare le panelle in casa, ma come fare? In realtà basteranno davvero pochi ingredienti ed anche il procedimento di realizzazione è molto semplice.

Panelle: ricetta

Per la preparazione in casa delle gustose panelle siciliane vi serviranno tali ingredienti:

  • 200 g di farina di ceci;
  • 1/2 litro d’acqua;
  • olio di semi di girasole;
  • sale e pepe q.b;
  • semi di finocchio o prezzemolo.

Procedimento

Come procedere? Per prima cosa bisognerà lasciar sciogliere a freddo, all’interno di una pentola, 200 grammi di farina di ceci in mezzo litro di acqua salata prestando molta attenzione a non far formare i grumi. A questo punto sarà possibile aggiungere del pepe e mettere sul fuoco a fiamma bassa mescolando frequentemente. Tenete il tutto sul fornello per circa 15 minuti o comunque fino a quando l’impasto non inizierà a staccarsi da solo dalle pareti della pentola. Potrete poi procedere versando il composto di ceci in maniera piuttosto rapida su una superficie liscia e bagnata e spianarlo utilizzando un coltello in modo tale da riuscire a renderlo quanto più sottile possibile.

Potrebbe interessarti anche: Pane azzimo, ricetta: ecco come prepararlo in casa

Panelle
Panelle

Lasciate raffreddare per qualche minuto la pasta e poi tagliatela creando dei rettangoli. Dopo aver fatto ciò non dovrete fare altro che prendere una padella e lasciare scaldare abbondante olio di semi all’interno del quale poi lasciar friggere le panelle fino a quando queste non avranno ottenuto un colore dorato. A questo punto le panelle siciliane saranno finalmente pronte per essere servite ed ovviamente gustate in compagnia degli amici. Potranno essere servite dentro ad un panino oppure da sole, a seconda di quelli che sono i propri gusti.

Storia

Quella legata alle panelle è una storia che parte da molto lontano e di preciso sembrerebbero essere trascorsi più di 1000 anni da quando questa gustosa frittella di ceci è stata inventata. L’invenzione in questione sembrerebbe essere legata agli Arabi ovvero i dominatori della Sicilia nel periodo compreso tra il secolo IX° e XI°. Gli arabi erano infatti degli esperti gastronomi i quali iniziarono a macinare i semi di ceci con l’obiettivo di ricavarne una farina che mescolata poi all’acqua e cotta sul fuoco ha dato vita ad una specie di impasto crudo il cui sapore, ai tempi, non era considerato particolarmente gradevole.

Una sfoglia sottile di tale impasto, di piccole dimensioni e successivamente cotta, diede invece vita ad un prodotto dal sapore davvero particolare ed unico. La prima panella dell’era moderna nata nella città di Palermo è stata inventata dal popolino con l’unico obiettivo di riuscire a sfamarsi. Ad oggi è diventato un piatto tipico della cucina siciliana, e nello specifico della cucina palermitana, e coloro che lo desiderano potranno facilmente acquistarle in tantissimi luoghi della città.

Leggi articolo precedente:
Cicerchia
Cicerchia, proprietà dei legumi maledetti: ecco come cucinarli

Tra i legumi antichi che vengono coltivati e consumati in tutta Italia vi troviamo la cicerchia definita anche 'legume maledetto'....

Chiudi