Home » Ortica, pianta dalle molteplici proprietà e benefici
Mangiare

Ortica, pianta dalle molteplici proprietà e benefici3 minuti di lettura

Ortica
Ortica

L’ortica è una pianta erbacea perenne originaria dell’Europa, Asia, Nord America e Nord Africa considerata molto versatile in quanto utilizzata sia in cucina che a scopo fitoterapico. Ma esattamente, quali sono i mille benefici legati a tale pianta e come fare per utilizzarla al meglio?

Ortica: cos’è e e come si presenta

L’ortica ( Urtica dioica) è una pianta erbacea perenne che fa parte della famiglia delle Urticacee. Come si presenta? Il fusto è eretto e la sua altezza può variare dai 30 ai 250 cm. E’ poco ramificato ed inoltre è anche ricoperto di tricomi, termine questo con il quale si fa riferimento a dei peli che contengono una sostanza particolarmente irritante o urticante che la pianta adotta con unico scopo difensivo. Nel momento in cui si entra in contatto con tale sostanza e quindi ne scaturisce un’irritazione ecco che questa va a causare la formazione di eritemi. A tale condizione è poi associato un lieve intorpidimento locale ed una sensazione di prurito che solitamente durano o pochi minuti oppure alcune ore. Anche le foglie contengono tricomi, sono di colore verde scuro e  si presentano ovate, seghettate, opposte e acuminate. Per evitare irritazioni è dunque consigliato raccogliere l’ortica utilizzando un paio di guanti.

Proprietà e benefici

Nonostante sia una pianta molto conosciuta ecco che non tutti ne conoscono però le molteplici proprietà e benefici. Si tratta infatti di una pianta ricca di fosforo, potassio, ferro, vitamina A e C e calcio. Nelle foglie di ortica è contenuta un’ottima quantità di zinco e rame considerati molto importanti in quanto rendono il loro consumo indicato per tutti coloro che desiderano rinforzare le proprie unghie e i capelli. Poi ancora data la ricca presenza di oligo-elementi è considerata una pianta dalle ottime proprietà rimineralizzanti e quindi adatta a tutti coloro che soffrono di malattie di tipo reumatico ed artrite.

Potrebbe interessarti anche: Cicerchia, proprietà dei legumi maledetti: ecco come cucinarli

Ortica
Ortica

E’ considerata un vero e proprio toccasana per tutte le donne che si trovano a dover fare i conti con la menopausa e che vanno in contro ad una riduzione della massa ossea a causa della perdita d i calcio. Tutti coloro che soffrono di anemia oppure di carenza di ferro saranno inoltre molto contenti di sapere che proprio l’ortica può rivelarsi di grande aiuto in questi casi e poi ancora a tale pianta sono anche associate altre importantissime proprietà come ad esempio quelle emostatiche ed anti-diabetiche. Infine l’assunzione di ortica può rivelarsi di grande aiuto in quanto in grado di favorire la regolarità intestinale ma anche nei casi di dissenteria. In Grecia fin dall’antichità erano noti i suoi impieghi curativi e culinari e per tradizione l’ortica veniva racconta prima dell’arrivo della primavera. Volendo fornire un piccolo riassunto delle proprietà che caratterizzano l’ortica è possibile dire che queste sono quelle:

  • antimicrobiche;
  • antiossidanti;
  • astringenti;
  • depurative e diuretiche;
  • analgesiche.

Diversi utilizzi

L’ortica è quindi utile per il nostro benessere ma è anche molto utilizzata in cucina. Poi ancora viene spesso utilizzata come un materiale di partenza nel campo tessile e per la realizzazione di una particolare stoffa intessuta che viene chiamata di preciso ramia o ramiè. Un tessuto che si presenta molto simile al lino o alla canapa.

Read previous post:
Panelle
Panelle: ricetta di uno dei piatti più popolari della cucina siciliana

Le panelle altro non sono che una frittella di farina di ceci e rappresentano un tipico cibo da strada della...

Close