Home » Lecitina di Soia, cos’è e dove si trova?: numerose proprietà e benefici
Mangiare

Lecitina di Soia, cos’è e dove si trova?: numerose proprietà e benefici3 minuti di lettura

Lecitina di Soia
Lecitina di Soia

Facilmente reperibile in diversi alimenti ma non conosciuta da tutti, sono tanti i benefici legati alla lecitina di soia. Chi la conosce sa bene che viene considerata una fantastica alleata contro il colesterolo alto. Ma in realtà alla lecitina di soia sono legate numerose proprietà e benefici poco conosciuti.

Lecitina di soia, cos’è e da cosa è composta

Prima di elencare quelle che sono le proprietà è opportuno chiarire a cosa ci si riferisce con tale denominazione. Quando si parla di lecitina di soia si fa riferimento, nello specifico, ad una sostanza molto interessante contenuta proprio dalla soia ma anche in tanti altri alimenti. Entrando più nello specifico è possibile dire che la lecitina di soia fa parte della famiglia dei fosfolipidi ed è composta da una parte definita liposolubile e da una parte che viene definita idrosolubile. E’ quindi possibile affermare che è in grado di tenere insieme delle sostanze grasse con delle sostanze acquose.

E parlando sempre di quella che è la composizione della lecitina di soia ecco che è possibile dire che questa contiene dei minerali molto importanti. Tra questi il fosforo, il ferro ed il calcio ma allo stesso tempo è anche ricca di omega 3 e poi ancora di omega 6 ma non solo. Nella lecitina di soia sono presenti anche inositolo e colina. E’ inoltre ricca di acidi grassi ma non vi sono proteine.

Proprietà e benefici

Come già affermato, alla lecitina di soia sono legate numerose proprietà e anche tanti benefici in grado di apportare all’organismo. La proprietà principale è quella emulsionante, in grado di abbassare il colesterolo. Per tale motivo quindi se introdotta nella propria alimentazione è in grado di contrastare il colesterolo alto e quindi ridurre la possibilità di essere colpiti da ipercolesterolemia.

Lecitina di Soia
Lecitina di Soia

E’ poi possibile dire che svolge una particolare azione epatoprotettrice e ricostituente. Analizzando invece quelli che sono i benefici in grado di apportare all’organismo, oltre ad abbassare il colesterolo ve ne troviamo molti altri. La lecitina di soia infatti è in grado di migliorare il metabolismo corporeo e poi ancora si rivela utile per favorire quelle che sono le funzioni cerebrali. Facendo riferimento a quest’ultimo aspetto è possibile affermare che la lecitina di soia viene considerata utile in caso di problemi come demenza senile oppure Alzheimer.

Lecitina di soia, dove si trova?

In generale quindi è possibile dire che aiuta a mantenere il fegato privo di grasso e quindi pulito. Grazie alla presenza di fosfatidilserina è in grado di migliorare la memoria, poi ancora si rivela utile a migliorare le prestazioni negli atleti, rinforzare il sistema nervoso. Ed è particolarmente indicata per tutte quelle persone che soffrono di fatica sia fisica che mentale.

Controindicazioni

Non è possibile parlare di vere e proprio controindicazioni. Queste si presentano soltanto quando si assume in grandi quantità. In questi casi si possono verificare disturbi come diarrea, nausea, disturbi allo stomaco o in generale perdita dell’appetito. Per evitare tutto ciò il consiglio è quello di non superare la dose giornaliera di 2,5-3 grammi.

Read previous post:
Pesce Luna
Pesce luna, descrizione e caratteristiche: perché la pesca è vietata?

Il pesce luna è un pesce tra i più grandi tra quelli ossei. Il pesce luna chiamato anche sunfish ha...

Close