Home » Mostaccioli, come prepararli in casa?: la ricetta originale
Mangiare

Mostaccioli, come prepararli in casa?: la ricetta originale3 minuti di lettura

Mostaccioli
Mostaccioli

Ad ogni regione sono solitamente legate delle specifiche tradizioni culinarie ed ecco che tra i dolci tipici dell’Abruzzo e del Molise, particolarmente diffusi anche in altre regioni del sud, vi troviamo i mostaccioli. Si tratta di dolci di Natale di cui ne esistono diverse varianti e ricette. Gli ingredienti di base però sono solitamente il miele, la farina, le uova, le mandorle tritate e per concludere il mosto cotto.

Mostaccioli: ricetta originale

Secondo la tradizione questi gustosi e speciali dolci di Natale vengono solitamente preparati dalle donne alla sera prima della Vigilia davanti ai falò che vengono accesi nelle piazze proprio per l’occasione. Il nome mostaccioli deriva dal latino mostacea che indica il mosto. E proprio questo viene utilizzato per la preparazione del dolce in questione per renderlo più dolce. Secondo la ricetta legata al Molise per preparare i mostaccioli in casa occorre avere a disposizione tali ingredienti:

  • 1 kg di farina 00;
  • 600 gr di miele oppure 300 gr di miele e 300 gr di zucchero;
  • polvere di chiodi di garofano q.b;
  • 4 uova intere;
  • 500 gr di mandorle tritate o  300 gr di mandorle e 200 gr di nocciole;
  • 15 gr di ammoniaca per dolci;
  • buccia grattugiata di un limone e di un’arancia;
  • 100 gr di cacao amaro;
  • olio di semi: 1 bicchiere;
  • una tazzina di caffè;
  • mosto cotto: 1 bicchiere;
  • un pizzico di cannella.

Potrebbe interessarti anche: Succo di melograno: come prepararlo in casa e benefici

Mostaccioli
Mostaccioli

Procedimento

Come preparare in casa i mostaccioli? Il primo passo da compiere è quello di far scaldare il miele a bagnomaria per poi aggiungere al suo interno sia le mandorle sia le nocciole tritate, i chiodi di garofano, la cannella e per concludere anche la buccia dell’arancia e del limone. Procedete mescolando la farina insieme a tutti gli ingredienti citati poc’anzi all’interno di una ciotola piuttosto capiente e in maniera graduale andate versando all’interno anche il mosto cotto fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo. La pasta ottenuta dovrà poi essere stesa e dovrà avere uno spessore pari ad 1 centimetro. Inoltre la pasta andrà tagliata a rombi e quindi prima a strisce orizzontali e poi in verso obliquo. Su una teglia coperta con carta da forno disponete la pasta stesa e tagliata a rombi ed infornate in forno già caldo a 170 gradi per circa 20 minuti.

A questo punto non dovrete fare altro che preparare la copertura dei mostaccioli. Come fare? Semplice, non dovrete fare altro che prendere un chilo di cioccolato fondente e mezzo bicchiere di olio di semi. Questi andranno uniti in un pentolino e scaldati a bagnomaria fino a quando non si otterrà una salsa al cioccolato particolarmente fluida e quindi senza alcun grumo. Solo quando la salsa al cioccolato sarà finalmente pronta ecco che non si dovrà fare altro che immergere i mostaccioli uno alla volta dentro alla salsa oppure ancora tale cioccolato sciolto andrà versato direttamente sopra i dolci. Lasciate raffreddare i mostaccioli facendo così in modo che il cioccolato si indurisca e soltanto a questo punto potranno essere serviti e gustati ad amici e parenti. Oppure ancora conservati in barattoli di latta in modo tale da regalarli come dolci di Natale.

Leggi articolo precedente:
Shirataki
Shirataki di Konjak, la pasta ricca di proprietà benefiche

Vi è mai capitato di aver sentito parlare della pasta Shirataki di Konjak? Si tratta di una pasta senza glutine...

Chiudi