Home » Dieta del minestrone: come funziona e cosa mangiare
Mangiare

Dieta del minestrone: come funziona e cosa mangiare3 minuti di lettura

Dieta del minestrone
Dieta del minestrone

Manca ormai sempre meno all’arrivo della bella stagione ovvero l’estate, ed è proprio in questo periodo dell’anno che in molti decidono di seguire delle diete dimagranti. L’unico obiettivo è ovviamente quello di perdere i chili di troppo accumulati nel corso della stagione invernale. Esistono tantissime diete presenti sul web, una di queste è la dieta del minestrone.

Dieta del minestrone: come funziona

La dieta del minestrone è nata con l’obiettivo di eliminare in maniera piuttosto rapida il grasso in eccesso. Si tratta infatti di un regime alimentare attraverso il quale poter assistere ad un rapido dimagrimento, e più nello specifico sembrerebbe essere in grado di far dimagrire 5 kg in una settimana. Alla domanda ‘Come funziona?’ è opportuno rispondere affermando che non è previsto il conteggio delle calorie. Sarà quindi possibile consumare a volontà sia il minestrone sia le verdure crude e cotte ed anche la frutta. Vi sono invece degli alimenti che sono consentiti sporadicamente e allora in questi casi bisognerà fare riferimento a specifiche porzioni.

Tale dieta potrà essere seguita per un massimo di 2 settimane per evitare di andare incontro a carenze nutrizionali. L’alimento principale, come è facilmente intuibile, è il minestrone presente sia a pranzo che a cena insieme ad altri pochi alimenti. Il consiglio è quello di preparare il minestrone utilizzando specifiche verdure ed evitandone altre. Inoltra bisognerà evitare di aggiungere anche legumi e cereali.  Il minestrone sembrerebbe essere in grado di agire sul senso di sazietà in maniera piuttosto efficace rispetto ad altri alimenti. Questo perché si tratta di una pietanza ricca di acqua e soprattutto con un grande quantitativo di fibre. Inoltre è una ricetta a basso contenuto calorico e quindi oltre a saziare favorisce anche il dimagrimento.  Quali sono dunque i benefici legati alla dieta del minestrone? A tale domande è possibile rispondere affermando che questa è:

  • ipoproteica;
  • ipocalorica;
  • ricca di fibre;
  • in grado di promettere un veloce dimagrimento;
  • disintossicante.

Potrebbe interessarti anche: Dieta Scarsdale, come funziona?: alimenti concessi o da evitare

Dieta del minestrone
Dieta del minestrone

Cosa mangiare

Come affermato in precedenza, è consigliato preparare in casa il minestrone utilizzando determinate verdure ed evitandone altre. Quali sono le verdure consigliate? Queste sono:

  • radicchio;
  • cicoria;
  • bietole;
  • indivia;
  • broccoli;
  • carciofi;
  • peperoni;
  • verza;
  • rapa bianca;
  • spinaci;
  • sedano;
  • porri;
  •  cipolle;
  • polpa di pomodoro.

Facendo invece riferimento ad altri alimenti è possibile dire che ve ne sono alcuni consigliati e consentiti. Ed altri invece che andrebbero evitati. Il minestrone, che è il pasto principale della giornata, potrà essere condito con un cucchiaino di olio extravergine di oliva. Nel corso dei primi giorni sarà possibile mangiare soltanto frutta e verdura mentre invece a partire dal quarto giorno in poi sarà possibile integrare latte, yogurt scremati, pesce e carne di tagli magri. È inoltre consentito il riso integrale in piccole quantità mentre invece da bere, oltre a un litro e mezzo di acqua al giorno, sono consigliati anche i succhi di frutta non zuccherati ed il tè. Tra gli alimenti da evitare vi troviamo i formaggi grassi o stagionati, i cereali, i legumi e alcune tipologie di pesce e carne che sono ricchi di grasso.

Read previous post:
Crema Mascarpone
Crema Mascarpone, ricette: ecco come prepararla in casa

Il mascarpone è un formaggio particolarmente apprezzato da tutti gli amanti del tiramisù, ma non solo. Tale termine deriva dal...

Close