Home » Maratea, la ‘Perla del Tirreno’: cosa fare e cosa vedere
Guide News

Maratea, la ‘Perla del Tirreno’: cosa fare e cosa vedere2 minuti di lettura

Maratea
Maratea

Tutti conoscono Maratea, eccezionale comune italiano della provincia di Potenza ed unico centro della Basilicata che si affaccia sul Mar Tirreno tramite il golfo di Policastro. Questa rappresenta una delle mete turistiche più importanti della regione tanto da essere stata addirittura soprannominata ‘La perla del Tirreno’. Ma cosa vedere e cosa fare in questo posto magico? Nel corso di tale articolo potrete trovare tante preziose informazioni.

Maratea: cosa vedere

Maratea è un mix di spiagge, cale, baie ed isolotti tutti dislocati su 32 chilometri di costa. Questo bellissimo posto è inoltre caratterizzato dalla presenza di parchi, grotte, sentieri e da un fantastico posto turistico. Una vera e propria opera d’arte naturale che merita di essere visitata almeno una volta nella vita. Qui di seguito verranno elencate uno per uno i posti da visitare.

La vecchia Maratea

Come non iniziare il tour di questo fantastico comune italiano se non partendo proprio dalla vecchia Maratea sul monte San Biagio? Questa è la zona abitata più alta ed è caratterizzata dalla presenza delle rovine dell’antico nucleo di case fortificate della “Maratia Superior’. Questo è stato poi soggetto ad abbandono in favore di quello che ad oggi è appunto l’attuale centro storico del comune in questione.

Il Santuario di San Biagio

La Chiesa più importante di tutta Maratea è proprio la Basilica Pontificia del Santuario di San Biagio all’interno della quale vengono custodite le reliquie del Santo Patrono.

Maratea
Maratea

La Statua di Cristo Redentore

Questa bellissima statua si trova nell’antica Maratea ed è opera di un bravissimo scultore fiorentino di nome Bruno Innocenzi. A volerla invece è stato il Conte Stefano Rivetti di Valcervo. L’anno in cui invece la statua del Cristo Redentore è stata innalzata sulla sommità del Monte San Biagio è il 1965. E proprio nel punto in cui oggi si trova tale statua prima si trovava una croce commemorativa in pietra.

Cosa fare a Maratea

Dopo aver elencato i posti che assolutamente meritano di essere visitati ecco che adesso è opportuno rispondere anche alla domanda ‘Cosa fare a Maratea?’. A tal proposito è possibile dire che una bellissima esperienza da fare potrebbe essere quella di esplorare le Grotte delle Meraviglie. Questa si trova lungo la Strada Statale 18 proprio nella frazione Marina di Maratea e si tratta dell’unica grotta turistica di tutta la Basilicata il cui ingresso è posto a circa 76 metri di quota sul livello del mare.

Altra esperienza da fare è quella di passeggiare in uno dei meravigliosi Parchi della Lucania ma anche concedersi un aperitivo al porto situato al centro di Maratea. Un posto davvero magico ricco di locali e ristoranti. Ed infine una tappa imperdibile è quella da fare a Palazzo De Lieto al momento sede di esposizioni museali. Il suo passato è però piuttosto particolare o meglio ‘singolare’. Nel 1700 questo altro non era che il primo ospedale di Maratea mentre invece negli anni successivi si è trasformato in una scuola elementare.

Read previous post:
Olio di Ricino
Olio di ricino: proprietà, benefici e diversi usi

Tra i prodotti naturali utilizzati per la cura della persona e nello specifico nel mondo della cosmesi vi troviamo l'olio...

Close