Home » Gatto Certosino: leggenda sulle origini, aspetto e carattere
News

Gatto Certosino: leggenda sulle origini, aspetto e carattere3 minuti di lettura

Gatto Certosino
Gatto Certosino

Coloro che amano i gatti non possono non conoscere il gatto certosino. Si tratta di una delle razze più antiche arrivato in Francia intorno al 1100 circa. A renderlo particolarmente bello, oltre al pelo sono anche i suoi occhi.

Origini e storia

Come affermato poc’anzi, le origini del gatto certosino sono in realtà molto antiche. Secondo quelli che sono i cenni storici tale razza di gatto sembrerebbe essere arrivata dall’Oriente intorno all’anno 1110 e ad importarlo in Francia sarebbero stati i Cavalieri Templari. Sempre secondo quelli che sono i cenni storici le reali origini di tale razza felina sarebbero da collegare alla Turchia e all’Iran. Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è ‘da cosa deriva il loro nome?’, ecco che adesso troverete la risposta a ogni vostro interrogativo.

Nello specifico la leggenda narra che tali gatti sembrerebbero risalire ai tempi dei monaci certosini i quali avevano un monastero in Francia e precisamente nella zona della Grande Chartreuse. Proprio lì, tali monaci, sempre secondo la leggenda, allevavano dei gatti dal mantello di colore grigio-blu. Questi gatti, sempre secondo i cenni storici e secondo la leggenda, erano stati regalati ai monaci dai Crociati. Un gesto di ricompensa per l’ospitalità ricevuta.

Aspetto

Si tratta di un gatto di taglia media-grande caratterizzato da una corporatura piuttosto robusta. Esistono delle differenze tra maschi e femmine, la prima raggiunge dimensioni che sono definite tipiche e quindi appartenenti a quello che è il peso del gatto domestico mentre invece il maschio del gatto certosino può raggiungere delle dimensioni o comunque avere un peso maggiore. Nello specifico può arrivare a pesare anche tra i 7 e gli 8 kg in più e tale differenza nel peso o nelle dimensioni è da attribuire alla castrazione a cui i gatti di sesso maschile sono soggetti.

Le orecchie dei gatti appartenenti a questa razza sono poco pelose mentre invece gli arti sono lunghi, le zampe larghe ed infine la coda ha una lunghezza media, è affusolata e la punta è arrotondata. La caratteristica più importante del gatto certosino è sicuramente il suo mantello. Questo è soffice e liscio e il suo colore è grigio con alcuni riflessi blu. Ma anche gli occhi color ambra sono in grado di catturare l’attenzione di chiunque.

Gatto Certosino
Gatto Certosino

Carattere

Il gatto certosino di carattere è solitario ma comunque è molto legato alla famiglia e ama tantissimo le coccole. I gatti appartenenti a questa razza si affezionano alla famiglia ma non alla casa. Per tale motivo è possibile affermare che accettano volentieri quelli che sono gli spostamenti. Poi ancora è molto attivo ed estroverso e tende a relazionarsi con facilità con altri animali domestici. Anche se gli piacciono le coccole, al gatto certosino comunque non piace essere tenuto in braccio oppure ricevere troppe coccole, sarà lui stesso a lasciare intendere quando è il momento giusto per le coccole e quando invece non lo è.

Prezzo

Il prezzo per un cucciolo di gatto certosino non è sempre lo stesso. Questo può variare dagli 800 ai 1400 euro. Bisogna però prestare attenzione, è importante affidarsi ad allevamenti riconosciuti.

Leggi articolo precedente:
Iperico
Iperico, la pianta che cura la depressione: proprietà e come coltivarla

L' iperico è una pianta che appartiene alla famiglia delle Hypericaceae. Pare che sia una pianta ricca di flavonoidi che...

Chiudi