Home » Spiagge Salento, quali visitare?: alcune delle più belle
Guide News

Spiagge Salento, quali visitare?: alcune delle più belle3 minuti di lettura

Spiagge Salento
Spiagge Salento

L’estate è una delle stagioni più belle e allo stesso tempo anche più apprezzate dell’anno. Nel corso dei mesi estivi infatti ci si può concedere alcuni giorni di relax e spensieratezza al mare ed organizzare quindi belle gite. Ma dove andare? A tale domanda è possibile rispondere affermando che tanti bei posti sono presenti anche in Italia e nello specifico in Salento vi sono tante belle spiagge.

Spiagge più belle del Salento

Il Salento nel corso degli ultimi anni è diventata una delle località marittime più visitate e allo stesso tempo amate da tutti i turisti. Questa è una terra caratterizzata da spiagge bianche ed assolate, veri e propri paradisi naturali assolutamente incontaminati. Scegliere quale spiaggia del Salento visitare nel corso delle proprie vacanze non sempre è semplice, ed ecco che qui di seguito verranno elencate alcune delle più belle.

Baia dei Turchi

Situata a pochi chilometri da Otranto, questa spiaggia nel corso dell’invasione della città avvenuta nel XV secolo sembrerebbe essere stata il punto di approdo dei Turchi. Tale baia è formata da una lingua di sabbia bianca che forma la spiaggia e la rende, tra le diverse località del Salento, una delle più amate in grado di offrire anche un panorama mozzafiato.

Torre dell’Orso

Caratterizzata da spiaggia sabbiosa e fitta pineta, questa è considerata una località davvero molto amata non soltanto dai bagnanti ma anche da coloro che fanno surf. Davanti alla costa sono presenti due faraglioni uguali, o meglio gemelli, che sulla base di un’antica leggenda sono stati denominati ‘Le due sorelle’. Di preciso la leggenda narra che due donne si gettarono nelle acque di questo mare in quanto ammaliate dalla sua bellezza. Gli dei ebbero compassione delle due donne e decisero di trasformarle in scogli in modo tale da permettere loro di rimanere sempre in quei luoghi.

Potrebbe interessarti anche: Lago di Resia e la storia del campanile che emerge dall’acqua

Spiagge Salento
Spiagge Salento

Torre Sant’Andrea

Stiamo parlando di una bellissima località balneare situata di preciso all’interno del comune di Melendugno, ovvero in provincia di Lecce. Tale località è caratterizzata da una fresca e folta pineta. Ma non solo, le attrazioni turistiche più importanti del luogo sono i faraglioni e la Grotta degli innamorati alla quale è legata una leggenda. Secondo questa infatti all’interno di tale grotta due giovani amanti morirono a causa dell’alta marea in quanto non sembrerebbero essersi resi conto dell’arrivo di una violenta tempesta.

Porto Badisco

A tale località, caratterizzata da grotte mitologiche, selvaggi scogli e acque cristalline, sembrerebbe essere legata una leggenda. Secondo questa, Porto Badisco è il punto in cui Enea fece il suo approdo sulle coste pugliesi.

Marina di Pescoluse

Questo luogo è denominato anche le Maldive del Salento in quanto quando tira vento di tramontana sembrerebbe trasformarsi in un vero e proprio paradiso terrestre. L’acqua di Marina di Pescoluse è cristallina tanto da ricordare quella tipica dei paesaggi caraibici.

Punta Prosciutto

Questa località viene invece definita una delle più selvagge spiagge del Salento oltre che una delle più amate soprattutto da tutti coloro che vanno alla ricerca di Paradisi naturali ed incontaminati. La spiaggia di Punta Prosciutto è circondata da boschi, vi sono poche abitazioni e anche gli stabilimenti balneari sono rari.

 

 

Read previous post:
Wombat
Wombat: cos’è, perchè è chiamato così e diverse specie

Wombat è il nome di un simpaticissimo marsupiale che vive in Australia e che in italiano è anche conosciuto con...

Close