Home » Sakura: ecco il significato del bellissimo fiore di ciliegio giapponese
Guide

Sakura: ecco il significato del bellissimo fiore di ciliegio giapponese2 minuti di lettura

Sakura
Sakura

Quando in Giappone arriva la primavera è possibile assistere ad uno spettacolo davvero incredibile e meraviglioso. Stiamo nello specifico parlando della fioritura del ciliegio e della comparsa, quindi, dei meravigliosi fiori di ciliegio noti con il termine sakura. Questi sono molto belli ma nascondono anche un particolare significato simbolico e spirituale.

La bellezza del Sakura

Ogni anno in occasione della festa Hanami i giapponesi sono soliti festeggiare il famoso e bellissimo fiore di ciliegio noto con il termine Sakura. Questo è considerato uno dei simboli principali del Paese e nello specifico la sua fioritura ha inizio a Gennaio a Okinawa mentre invece raggiunge Tokyo e Kyoto nei mesi di marzo e aprile. Solo in seguito arriva alle altitudini più elevate nel nord del Giappone.

In natura esistono molte varietà di fiori di ciliegio, ma la più famosa è quella nota con il nome Somei Yoshino. Questa varietà è caratterizzata da bellissimi fiori di colore bianco con delle sfumature sul rosa pallido. Il nome ‘Somei’ deriva dal fatto che per la prima volta questi fiori vennero piantati nell’omonimo villaggio. Molto belli sono anche i Prunus subhirtella autumnalis che, come dice lo stesso nome, fioriscono soprattutto in autunno e proprio per tale motivo vengono anche chiamati ‘Sakura invernali’.

Significato simbolico e spirituale

L’hamami è una festa millenaria importantissima il cui nome in giapponese significa ‘hana’ fiori e ‘mi’ osservare, guardare. Tale festa consiste infatti nel trascorrere delle giornate completamente immersi nella natura per assistere alla meravigliosa fioritura dei ciliegi. Nel corso di questa festa si è soliti mangiare sui prati e bere sake in compagnia di parenti e amici. Nel corso di questa festa viene celebrato il sakura, fiore molto bello al quale è però legato anche un notevole significato spirituale e simbolico.

Nello specifico questo fiore in pochi giorni fiorisce e poi sfiorisce ed è proprio per tale motivo che simboleggia la fragilità della vita. Ma allo stesso tempo anche la voglia e il desiderio di assaporare ogni istante di questa stessa vita. Chi guarda il sakura lo fa quindi con tristezza ma anche con commozione perchè rappresenta anche il simbolo della rinascita.

Potrebbe interessarti anche: Pesce d’Aprile, una simpatica tradizione: storia e origini

Sakura
Sakura

I giapponesi considerano la fioritura del ciliegio come segno di buon auspicio ed è proprio per tale motivo che questi bellissimi fiori vengono anche offerti durante i matrimoni con l’unico scopo di portare tanta fortuna ai novelli sposi. E ancora, il sakura è anche considerato simbolo delle qualità dei samurai e quindi purezza, onestà, lealtà e coraggio.  Secondo la leggenda il Samurai somiglia al sakura, e quindi al fiore di ciliegio, proprio perchè come questo è disposto a sacrificarsi in nome di quelli che sono i suoi principi. In questo caso infatti la morte non viene interpretata come un qualcosa di negativo ma, al contrario, come il simbolo della rinascita a vita eterna ottenuta proprio attraverso il sacrificio.

Read previous post:
Pettirosso
Pettirosso: caratteristiche dell’uccello che annuncia l’arrivo del freddo

E' molto piccolo ma anche molto bello ed in grado di intonare dei canti melodiosi. Stiamo nello specifico parlando del...

Close