Home » Wombat: cos’è, perchè è chiamato così e diverse specie
News

Wombat: cos’è, perchè è chiamato così e diverse specie3 minuti di lettura

Wombat
Wombat

Wombat è il nome di un simpaticissimo marsupiale che vive in Australia e che in italiano è anche conosciuto con il nome di Vombato. Si tratta di un piccolo animale che nel suo aspetto somiglia tanto a un roditore ma ha zampe piccole e tozze. Ed anche la sua coda è piccola. Ma perchè vengono chiamati wombat? Se siete alla ricerca di informazioni e curiosità su questo buffo animale ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Wombat: perchè è chiamato così

Il nome Wombat è legato alla famiglia di appartenenza di questi buffi animali. Stiamo parlando dei Vombatidi ovvero dei quadrupedi muscolosi caratterizzati da zampe corte. Tali animali sono lunghi 1 cm e sono dotati di una coda molto corta. Dove vivono? Questi simpatici animali è possibile trovarli nelle foreste, sulle montagne ma anche nelle lande dell’Australia sud-orientale e della Tasmania. Il termine Wombat deriva di preciso dalla popolazione degli Eora che vivevano nell’area dove ad oggi sorge Sidney. Nonostante i Wombat abbiano corpo robusto e zampe tozze ecco che questi simpatici animali riescono a correre molto velocemente. Talmente tanto da raggiungere i 25 miglia orarie su brevi distanze.

Curiosità

Se da una parte sono in tanti a non conoscere il Wombat ecco che dall’altra parte sono molti coloro che sanno di cosa stiamo parlando ma non li conoscono per bene. Ad esempio in pochi sanno che si tratta di animali che escono solamente nel corso della notte mentre invece nel corso delle ore di luce trascorrono il loro tempo all’interno delle tane. Poi ancora si tratta di animali che si accoppiano in modo davvero tanto strano e curioso. Come? le femmine, nel periodo di fertilità, provano a mordere il sedere del maschio. Un’altra curiosità davvero molto particolare che riguarda questi animali è la forma della loro cacca.

Potrebbe interessarti anche: Tracina: come riconoscerla e cosa fare se si viene punti

Wombat
Wombat

I Wombat producono palline di cacca dalla forma cubica e questa dipende da un lungo processo digestivo che varia dai 14 ai 18 giorni e che porta alla secchezza delle feci che assumono la forma di un cubo. I denti sono molto lunghi e affilati. Questi non smettono mai di crescere ma questi animali, affilandoli con radici e corteccia, riescono a mantenerli sempre alla stessa lunghezza. Essendo un marsupiale le femmine di tale animale sono dotate di un marsupio per la crescita dei piccoli. A differenza però del canguro che ha il marsupio davanti ecco che il wombat ha un marsupio dietro in modo tale che i piccoli quando la mamma scava i tunnel non vengono sommersi dalla terra.

Diverse specie

Anche se in un primo momento i Wombat sembrano tutti gli stessi ecco che in realtà ne esistono diverse specie. Di preciso queste sono tre ovvero i Wombat:

  • comuni;
  • nordici dal naso peloso;
  • dal naso peloso del sud.

Tra le tre diverse specie quelli considerati a rischio estinzione sono i wombat dal naso peloso del nord mentre invece delle altre due specie ve ne sono migliaia in natura.

Read previous post:
Erba Cipollina
Erba cipollina: valori nutrizionali, calorie e proprietà benefiche

Tra le piante aromatiche molto versatili ed utilizzate in cucina per insaporire i piatti preparati vi troviamo l'erba cipollina. Si...

Close