Home » Come piegare i tovaglioli di carta per rendere bella la tavola: come fare?
Guide

Come piegare i tovaglioli di carta per rendere bella la tavola: come fare?3 minuti di lettura

Come piegare i tovaglioli di carta
Come piegare i tovaglioli di carta

Per uno speciale pranzo o cena tra amici, colleghi, con il partner o in famiglia una bella idea potrebbe essere quella di preparare un buon menù ma anche rendere la tavola più bella. Per fare questo potrebbe rivelarsi utile a sapere come piegare i tovaglioli di carta. In realtà esistono tante semplici idee da poter realizzare, basterà semplicemente seguire qualche utile consiglio.

Come piegare i tovaglioli di carta

Spesso quando ci si reca al ristorante si rimane piacevolmente attratti da come le tavole sono imbandite ed il desiderio in alcuni casi è quello di cercare di riprodurre quanto visto, soprattutto in occasione di speciali pranzi o cene. Per colpire i propri ospiti infatti oltre che servire un buon menù potrebbe essere di grande aiuto anche abbellire la tavola. A tal proposito è possibile dire che sarà possibile farlo utilizzando dei semplici tovaglioli di carta.

Ma, come? In occasione del Natale ad esempio potrebbe essere bello utilizzare i tovaglioli per realizzare un simpatico alberello. In questo caso bisognerà semplicemente piegare il tovagliolo a metà per due volte fino al punto di ottenere un quadrato. A questo punto il tovagliolo andrà ruotato in modo tale da riuscire a vedere un rombo e dopo aver fatto ciò bisognerà voltare i lembi uno ad uno prestando molta attenzione a lasciare un bordo di 1 centimetro circa. Dopo avere fatto questo il tovagliolo potrà essere rovesciato e le due estremità piegate poi verso l’interno. Per ottenere l’alberello infine bisognerà semplicemente rivoltare i bordi. Si tratta di una tecnica per piegare i tovaglioli che in un primo momento può sembrare complicata ma che in realtà non lo è assolutamente.

Idee e consigli

Le idee da poter mettere in pratica per piegare i tovaglioli di carta e rendere la tavola più bella sono davvero tante. Un’altra bella idea potrebbe essere quella di utilizzare i tovaglioli di carta per realizzare dei simpatici portaposate. Per prima cosa bisognerà prendere il tovagliolo, posizionarlo su un piano di fronte a se prestando attenzione a tenere i due lati aperti sia in alto sia a destra. Dopo aver fatto ciò bisognerà piegare il tovagliolo a metà lungo la diagonale cercando di portare il vertice in alto a destra sopra al vertice che invece si trova in basso a sinistra. Come procedere? Semplice, riaprite il tovagliolo, prendete uno strato del vertice che si trova in alto a destra e fatelo arrivare a metà e di preciso sopra la linea della piega appena marcata.

Potrebbe interessarti anche: Deumidificatore fai da te, come realizzarli? Semplici consigli e idee

Come piegare i tovaglioli di carta
Come piegare i tovaglioli di carta

Procedete piegando il lembo appena piegato verso il centro sopra se stesso per due volte,  rivolgendolo sempre verso il centro e ripetete la stessa operazione anche col secondo strato del tovagliolo facendo però soltanto due pieghe invece di tre. Dopo aver fatto tutto ciò girate il tovagliolo, fate due pieghe laterali di 1 cm circa verso l’interno, rigirate il tovagliolo ed ecco che sarà finalmente pronto per essere utilizzato come portaposate. I vostri ospiti rimarranno sicuramente piacevolmente stupiti e meravigliati.

Leggi articolo precedente:
Deumidificatore fai da te, come realizzarli? Semplici consigli e idee

Sono molte purtroppo le persone che si trovano a dover fare i conti con l'eccessiva umidità in casa, e per...

Chiudi