Home » Planetaria, cos’è e a cosa serve: numerosi i vantaggi
Guide News

Planetaria, cos’è e a cosa serve: numerosi i vantaggi2 minuti di lettura

Planetaria
Planetaria

Sono tante le donne che ad oggi, in cucina, non riescono più fare a meno della planetaria. Con tale termine ci si riferisce nello specifico ad un particolare attrezzo davvero irrinunciabile. E presente nelle cucine di tante persone.

Planetaria, cos’è

Analizzando nello specifico quello che è il reale significato legato a tale termine ecco che è possibile affermare che quando si parla di planetaria ci si riferisce ad un attrezzo da cucina, un vero e proprio robot. Questo è apprezzato dagli chef ma anche da tutte quelle persone, uomini e donne, che amano dilettarsi nella preparazione di gustose pietanze. La planetaria è, per essere più precisi, una vera e propria impastatrice in grado di impastare composti che possono essere sotto forma di liquidi ma anche solidi. E quindi ad esempio viene spesso utilizzata per la preparazione di dolci. Ma non solo. Il nome deriva dal movimento svolto dal braccio meccanico. Questo infatti imita il movimento dei pianeti, e di qui il nome di impastatrice ‘Planetaria’ o impastatrice orbitale.

Planetaria, com’è formata?

Parlando invece di quella che è la composizione della planetaria è possibile dire che questa è caratterizzata dalla presenza di tre diversi ma allo stesso tempo principali accessori. Ovvero la frusta utile a montare, una paletta che si rivela utile soprattutto quando bisogna mescolare composti dalla densità media. Ed infine tra gli accessori vi troviamo anche un gancio utile soprattutto per l’impasto di composti più densi. Poi ancora vi è un braccio meccanico che ha la funzione di far ruotare su se stesso quello che è l’accessorio che in quel momento si sta utilizzando. E quindi o il gancio, o la paletta oppure ancora la frusta.

Planetaria
Planetaria

L’ accessorio scelto, grazie al braccio meccanico, ruota all’interno del recipiente dove si trova il composto permettendo in questo modo di creare l’impasto. Tale impasto si presenta assolutamente uniforme, ed è proprio per tale motivo che grazie alla Planetaria è possibile realizzare in casa propria delle ricette davvero eccellenti. Ovviamente in commercio ne esistono di diversi tipi e marche, l’importante è scegliere quella che più rispecchia le proprie esigenze ma che allo stesso tempo sia di qualità.

Uso della planetaria, vantaggi

Dopo aver chiarito cos’è la planetaria, com’è formata e come funziona ecco che adesso è possibile precisare che al suo utilizzo sono legati numerosi vantaggi. Il primo grande vantaggio consiste nel fatto che utilizzare tale impastatrice è semplice. Infatti basta semplicemente inserire all’interno del cestello gli ingredienti necessari ed azionare la macchina lasciando che tali ingredienti comincino ad amalgamarsi tra loro. Poi ancora, parlando sempre di vantaggi legati all’impastatrice orbitale, va precisato che si rivela utile per l’impasto di grosse quantità. Ma anche per la preparazione, e quindi per l’impasto, di ricette che richiedono un tempo di lavorazione piuttosto lungo. Classico esempio legato a quest’ultimo aspetto è quello relativo alla preparazione di un gustoso panettone. Ma soprattutto ancora, un vantaggio davvero importante è dato dalla velocità con cui possono essere realizzati gli impasti. Sia per pasta, pizza, pane e molto altro.

Read previous post:
Eritrociti
Eritrociti, forma e dimensioni: da cosa sono causati i valori bassi?

Gli eritrociti, chiamati comunemente anche globuli rossi, sono nello specifico delle cellule presenti nel sangue. Analizzando quello che è il...

Close