Animali News

Dieta Barf per cani e gatti: come funziona e quali sono i principali benefici

Dieta Barf
Dieta Barf

La dieta barf ovvero la dieta che è diretta cani, gatti come ad altri carnivori, consiste nell’ alimentarli con carne cruda, ossa, edibili ed organi. Barf sta ad indicare Biologically Appropriate Raw Food, ovvero cibo crudo biologicamente appropriato. In tutto il mondo, i sostenitori della Dieta Barf sono tanti e questi pensano che questo tipo di alimentazione, sia nutrizionalmente superiore rispetto al cibo commerciale che si trova in commercio. Come abbiamo già anticipato, questa alimentazione si basa su carne cruda, organi ed ossa. I sostenitori, pensano che questa sia una dieta bilanciata che apporta dei benefici non indifferenti alla salute degli animali. Nello specifico, a beneficiarne sarebbe il mantello che appare più sano, ma anche i denti che appaiono più puliti. A beneficiarne è anche l’alito ed infatti gli animali che seguono questa alimentazione, sembra non soffrano di alito cattivo.

Potrebbe anche interessarti: Animali domestici, quali sono i più diffusi e i più adatti ai bambini

Cos’è la dieta Barf per cani e gatti?

L’alimentazione è davvero fondamentale per la salute dei nostri amici a quattro zampe. Sembra proprio che l’utilizzo del cibo industriale, possa aumentare determinate patologie tra i cani e i gatti. La dieta barf prevede la somministrazione di alimenti crudi ed è chiamata così perché fondata sul sistema predatore e preda. Questa alimentazione si basa perlopiù sulla somministrazione di carne cruda, con un’alta percentuale di ossa con polpa e organi. Oltre a questo, vanno anche somministrate noci, oli, frutta, verdura, erbe, latticini e uova, ma in minore quantità rispetto agli alimenti sopracitati. Per i cani sono particolarmente indicate le ossa polpose, ovvero quelle che sono molto ricoperte di carne, ma anche la carne senza osso e organi come fegato, cuore e rene e la trippa verde, accompagnata ad alcune verdure.

I Pro e i contro

Dieta Barf
Dieta Barf

Ovviamente come ogni cosa, anche questo tipo di dieta non è esente da rischi. Tuttavia, sembra che i vantaggi siano maggiori rispetto agli svantaggi. Particolare attenzione va prestata alle ossa che si trovano all’interno di un pezzo di carne. Effettivamente la prima cosa che il cane farà,  sarà mordere le ossa con i molari grandi che si trovano proprio sul retro della mascella. Inoltre, somministrando la dieta barf ai cani, ci sarebbe la possibilità che l’amico a quattro zampe, nel mangiare determinati tipi di ossa, possa spezzarsi i denti.

Per ridurre questi rischi, bisogna mangiare ossa e carne insieme, ovvero con l’osso posto all’interno ed il muscolo all’esterno. Come abbiamo visto, questa dieta però ha dei benefici enormi.

Tra i più importanti citiamo:

  • pelo più lucido
  • denti e gengive più sani
  • meno allergie
  • comportamento migliore
  • meno obesità
  • riduzione del rischio di gonfiore
  • maggiore energia.

Dieta Barf per i cuccioli

Questo particolare tipo di dieta e alimentazione è anche adatta per i piccoli amici di zampa. Questo perché anche un cucciolo nato da poche settimane, può avere un morso molto potente. Per i cuccioli, la dieta Barf prevede la somministrazione di alimenti crudi almeno una o due volte alla settimana.

Altro... Animali, News
Selenio
Selenio: proprietà, benefici e come assumerlo

Il selenio è un elemento chimico che è utilizzato per contrastare l'invecchiamento, ma è anche utile per altre cose. Ad...

Chiudi