News

Mastino Tibetano: origini, aspetto, prezzo e carattere

Mastino Tibetano
Mastino Tibetano

Il Mastino Tibetano, chiamato anche Tibetan Mastiff, è un cane di grossa taglia. Insieme ad altre razze canine come ad esempio il rottweiler e il boxer fa parte della famiglia dei Molossoidi.

Nello specifico, per chi non lo sapesse, con tale termine si fa riferimento a tutte quelle razze canine selezionate per servire l’uomo in particolari compiti che richiedono sia resistenza ma anche tanta forza.

ORIGINI

Le origini del Mastino Tibetano sono molto antiche. Sembra proprio che a parlare del Mastino Tibetano siano stati sia Marco Polo che Aristotele, i quali però hanno fornito nei loro scritti diverse descrizioni. Il primo li ha descritti come cani potenti come un leone e alti come un asino. Il secondo invece li ha descritti come dei cani dalla particolare ferocia e nati dall’incrocio tra cani e tigri. Infine nell’800 alcuni esploratori inglesi portarono alcuni esemplari in Europa i quali poi, in seguito, finirono all’interno di uno zoo di Londra. Il Mastino Tibetano viene comunque considerato il progenitore dei molossoidi.

ASPETTO

L’altezza minima al garrese degli esemplari di sesso maschile è di 66 cm mentre invece per le femmine l’altezza minima è di 62 cm. La testa del cane appartenente a questa razza è grande e larga ma allo stesso tempo anche parecchio pesante e forte. Il muso del Mastino Tibetano è largo ma corto mentre invece il tartufo è largo. Le orecchie dei cani appartenenti a questa razza sono di grandezza media, dalla forma triangolare e pendenti e quando il cane mostra di essere particolarmente attento queste vengono portate in avanti. Inoltre proprio le orecchie sono coperte da pelo corto ma soffice.

Mastino Tibetano
Mastino Tibetano

Gli occhi del Mastino Tibetano sono di forma ovale e di colore marrone. Ma a catturare maggiormente l’attenzione è lo sguardo piuttosto severo. Infine, la coda è arrotolata sul dorso ed è coperta da pelo folto e lungo. Ma a colpire particolarmente nel Mastino Tibetano è la folta criniera che lo rende simile ad un vero leone. Il colore del mantello del Mastino Tibetano può essere nero, nero focato, diverse tonalità di grigio oppure ancora rosso.

Inoltre, parlando ancora del pelo dei cani appartenenti a questa razza, è possibile affermare che si presenta più folto negli esemplari di sesso maschile rispetto che in quelli che di sesso femminile. Inoltre, parlando ancora del pelo, è possibile affermare che questo non si presenta omogeneo in tutto il corpo ma vi sono delle zone in cui è più folto. Tra queste zone vi troviamo la coda, le spalle e gli arti posteriori.

CARATTERE E PREZZO

Il Mastino Tibetano viene solitamente indicato come un cane da guardia. È particolarmente indicato per gli spazi aperti e quindi non è adatto a vivere in appartamento. A livello caratteriale è possibile affermare che si tratta di un cane molto attento ma che non sempre è facile da capire. Il suo carattere è particolarmente imprevedibile per tale motivo il consiglio è quello di non tenerlo a stretto contatto con bambini o con persone che non conosce.

Nonostante ciò è possibile anche affermare che è molto legato alla sua famiglia ed inoltre nei confronti di quest’ultima mostra di essere anche parecchio protettivo. Si tratta di un cane piuttosto costoso, ed infatti il prezzo per un cucciolo di Mastino Tibetano varia dai 1500 ai 2000 euro.

Altro... News
Cocker
Cocker: aspetto, carattere e prezzo del cane dalle orecchie lunghe

Bello, gioioso ma allo stesso tempo anche testardo. Sono queste alcune delle caratteristiche che riguardano una particolare razza di cane...

Chiudi