Mangiare

Datteri calorie: proprietà e valori nutrizionali

Datteri Calorie
Datteri Calorie

Sono molto gustosi perché molto zuccherati, i frutti della Phoenix dactylifera più comunemente conosciuti come datteri. Questi sono i frutti della palma da dattero , ovvero una pianta molto antica che risale già all’epoca degli Egizi. La stragrande maggioranza dei datteri presenti in commercio, provengono proprio dall’Egitto ma anche dalle Isole Canarie, dal Golfo Persico e persino dagli Stati Uniti. In Italia sono presenti alcune  palme da dattero soprattutto in Sicilia e più nello specifico a Palermo, anche se li la coltivazione pare sia soltanto volta a scopi ornamentali. I datteri vengono per lo più consumati nel periodo delle feste natalizie e per di più si trovano sulle nostre tavole alla fine del cenone o aperti nel momento del pandoro. Tuttavia i datteri è possibile trovarli in qualsiasi momento dell’anno, ovviamente quelli essiccati.

Valori nutrizionali e calorie

I datteri sono molto zuccherati e per questo motivo non sono dei frutti adatti per chi segue un regime ipocalorico. Andando più nello specifico, pare che 100 g di datteri secchi contengono ben 253 kcal. Per una visione più dettagliata, vi indichiamo i valori nutrizionali relativi a 100 grammi di prodotto:

  • 63,10 grammi di carboidrati
  • 750 mg di potassio
  • 17,30 grammi di acqua
  •  2,70 grammi di proteine
  • 63,10 grammi di zuccheri solubili
  • 0,60 grammi di grassi
  • 2,70 mg di ferro
  • 5 mg di vitamina A
  • 8 mg di vitamina B1
  • 2,20 mg di vitamina B3
  • 0,15 mg di vitamina B2
  • 65 mg di fosforo
  • 69 mg di calcio
  • 750 mg di potassio
  • 5 mg di sodio.

Benefici

Come abbiamo potuto vedere, i datteri sono un esauriente fonte di vitamine e minerali come potassio e fosforo. Per questo motivo, sono considerati degli ottimi rimineralizzanti naturali. Sembra inoltre che i datteri abbiano delle importantissimi proprietà benefiche soprattutto antinfiammatorie, capaci di curare e prevenire affezioni alle vie respiratorie e all’intestino. Generalmente, i datteri vengono mangiati secchi anche se per poter beneficiare delle proprietà benefiche in essi contenuti, bisognerebbe consumarli freschi. Per via dell’ alto contenuto di zuccheri, i datteri possono essere utilizzati in caso di affaticamento o di debilitazione fisica. Va assolutamente sottolineato il fatto che visto l’alto potere calorico e l’alto contenuto di zuccheri, non sono idonei per coloro che soffrono di diabete e che stanno seguendo una dieta ipocalorica.

Proprietà benefiche

Datteri Calorie
Datteri Calorie

I datteri sono molto utili in caso di:

  • costipazione, visto che questi frutti pare abbiano delle proprietà lassative e per questo motivo ideali per coloro che soffrono di stitichezza. In questi casi sarà consigliato immergere i datteri nell’acqua per una notte intera e consumarli poi il mattino seguente
  • disturbi intestinali, per aumentare la proliferazione dei batteri considerati amici del nostro intestino. I datteri pare contengano degli amminoacidi e delle fibre molto importanti che facilitano la digestione
  • anemia, visto l’alta concentrazione di sali minerali che rendono i datteri un vero e proprio integratore alimentare ideale per le persone che purtroppo presentano carenza di ferro
  • allergia, per via della presenza dello zolfo che sembra non sia così tanto facile trovarlo in altri alimenti
  • diarrea, per via dell’ alto contenuto di potassio e per il fatto che questi frutti favoriscono la digestione. Sono utili in caso di diarrea per via della fibra solubile che è contenuta in essi.
Altro... Mangiare
Ricetta Nutella fatta in Casa
Ricetta Nutella fatta in casa: ingredienti e procedimento

Si sa la Nutella ha un gusto unico,  tuttavia però è possibile preparare in casa una crema alle nocciole dal...

Chiudi