Alimentazione Cibi Biologici

Zenzero Fresco: alcuni consigli su come conservarlo

Zenzero Fresco
Zenzero Fresco

Lo zenzero è una spezia dotata di molteplici proprietà. Un tesoro nascosto che, così come la curcuma, è in grado di apportare numerosi ed importanti benefici al nostro organismo. Quello che però in pochi sanno è come poter conservare lo zenzero fresco in modo tale da riuscire a garantirne una maggiore durata. Se siete quindi alla ricerca di informazioni in merito ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Zenzero fresco: come conservarlo

A molti sarà capitato di trovarsi in casa dello zenzero fresco senza però farne un frequente utilizzo. In questi casi il rischio è che possa andare a male in maniera molto veloce. Nello specifico se lo zenzero non viene utilizzato spesso ecco che si rischia di vederlo deteriorarsi molto velocemente fino a seccarsi e diventare poi assolutamente inutilizzabile. Come fare dunque in questi casi? In realtà esistono alcuni trucchi davvero molto utili per poter conservare a lungo lo zenzero fresco senza rischiare di perderne nemmeno un piccolo pezzo. Tali rimedi verranno citati uno ad uno qui di seguito.

Conservare la spezia in frigorifero

In questi casi, per prolungare la vita dello zenzero, è consigliato mantenere intatto il rizoma e staccarne solo piccoli pezzi al momento del bisogno. Il consiglio è quello di riporre lo zenzero fresco all’interno di un sacchetto di carta ma bisognerà togliere l’aria presente all’interno e posizionarlo nel cassetto della frutta e della verdura. Seguendo tale procedura ecco che lo zenzero potrà mantenersi fresco per un mese circa.

Conservare la spezia dentro ad un sacchetto di carta

Nello specifico il sacchetto di carta oppure il tovagliolo di carta sono da considerare due modi perfetti per evitare che lo zenzero possa seccarsi in modo veloce. Il consiglio è quello di avvolgere il pezzo di zenzero nella carta in modo tale da evitare che non vi sia spazio per il passaggio dell’umidità e dell’aria. In seguito bisognerà poi tenere la spezia in un luogo asciutto e fresco.

Potrebbe interessarti anche: Chiodi di garofano: spezia ricca di proprietà benefiche

Zenzero Fresco
Zenzero Fresco

Conservare la spezia all’interno di un barattolo con liquido acido o alcool

Lo zenzero fresco potrà essere conservato anche all’interno di un barattolo pieno di un liquido acido come ad esempio l’aceto o il succo di limone. Oppure ancora pieno di alcool, ad esempio la vodka. E’ molto importante chiarire che questo è da considerare un metodo di conservazione molto forte che può causare l’alterazione del gusto e del sapore della spezia.

Congelare lo zenzero

Quello del congelamento è il modo migliore per conservare lo zenzero. Cosa fare? Semplice, basterò sbucciarlo, tritarlo finemente ed infine metterlo all’interno di un contenitore con coperchio per poterlo poi congelare. Lo zenzero congelato potrà essere gustato entro due mesi circa senza che lo zenzero rischi di perdere il proprio sapore.

Preparare olio allo zenzero

Realizzare un gustoso olio allo zenzero è molto semplice. Basterà semplicemente grattugiare il rizoma fresco. Gli ingredienti necessari per la preparazione dell’olio allo zenzero sono la spezia in questione e l’olio extravergine di oliva. Alla fine della preparazione sarà possibile scegliere se filtrare l’olio oppure no. In quest’ultimo caso sarà possibile utilizzare i piccoli pezzi di zenzero proprio per arricchire i propri piatti.

Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Chiodi di Garofano
Chiodi di garofano: spezia ricca di proprietà benefiche

Tra le spezie molto particolari, non solo nel loro aspetto ma anche nel sapore, vi troviamo i chiodi di garofano....

Chiudi