Home » Pesto di rucola, come prepararlo?: ingredienti e procedimento
Mangiare

Pesto di rucola, come prepararlo?: ingredienti e procedimento3 minuti di lettura

Pesto di Rucola
Pesto di Rucola

Esistono molti modi per poter condire la pasta oppure per accompagnare carni e brasati. Uno tra i tanti modi è quello che prevede l’utilizzo del pesto, talvolta anche indicato per accompagnare dei crostini di pane. Solitamente il pesto più conosciuto ed utilizzato è quello alla genovese realizzato con le foglie di basilico ma molto gustoso e dal sapore intenso è anche il pesto di rucola. Preparare il pesto di rucola è molto semplice, qui di seguito troverete la ricetta.

Ingredienti per 300 g di pasta:

  • olio extravergine di oliva : 80 ml
  • rucola fresca: 100 g
  • Parmigiano reggiano: 50 g
  • Pecorino: 50 g
  • Aglio: 30 g
  • Pinoli: 50 g
  • Pepe fresco macinato: q.b
  • Sale: 5 g

Procedimento

Dopo esservi accertati di avere in casa tutti gli ingredienti citati in precedenza potrete procedere con la fase della preparazione del vostro pesto di rucola. La prima cosa da fare consiste nel lavare la rucola per bene. Sappiate che va lavata anche la rucola acquistata confezionata anche se proprio tali buste riportano la dicitura ‘già lavata’. Nel caso in cui il pesto che andrete a preparare vi servirà per condire la pasta ecco che non servirà far asciugare la rucola. Dopo averla lavata quindi dovrete semplicemente trasferirla dall’interno del mixer e aggiungere sia il parmigiano reggiano, i pinoli, il pecorino, il sale e anche l’aglio sbucciato. A questo punto aggiungete anche l’olio extravergine d’oliva e potrete finalmente iniziare a frullare tutti gli ingredienti in questione. Prestate però attenzione alla velocità del mixer, questa dovrà essere bassa.

Pesto di Rucola
Pesto di Rucola

Continuate a tritare il tutto fino a quando non avrete ottenuto un composto che sia liscio e cremoso. Dopo aver fatto tutto ciò ecco che finalmente il vostro pesto sarà pronto per essere consumato. Potrete anche trasferirlo all’interno di un barattolo con chiusura ermetica, coprire con un filo d’olio e chiudere. Seguendo questo procedimento potrete conservare il pesto di rucola in frigorifero per qualche giorno. Quando, dopo qualche giorno, vorrete consumarlo ma vi sembra troppo denso ecco che basterà semplicemente aggiungere qualche cucchiaio di acqua della cottura della pasta. Ricordate inoltre, al momento dell’utilizzo del pesto di rucola, di aggiungere il pepe macinato.

Pasta con il pesto di rucola, come prepararla?

Dopo aver preparato il pesto di rucola seguendo il procedimento sopra indicato, ecco che finalmente potrete condire la pasta. Prepararla è semplice. Per prima cosa mettete a bollire l’acqua e calate la pasta mentre invece in una grande padella dovrete andare a versare il pesto di rucola preparato in precedenza. Quando la pasta sarà quasi pronta ovvero ardente, dovrete scolarla senza però buttare via tutta l’acqua di cottura, e ponetela nella padella dove si trova il pesto di rucola. Lì andrete a terminare la cottura della pasta.

Mescolate pasta e pesto in modo da far amalgamare bene il tutto, aggiungete il pepe e lasciate amalgamare tutti gli ingredienti per qualche istante. Potrete quindi, a questo punto, servire la pasta al pesto di rucola ai vostri ospiti. Per rendere il piatto ancora più ‘particolare’ potrete aggiungere qualche foglia piccola di rucola e qualche mandorla tostata.

Read previous post:
Donnola
Donnola: origine, descrizione, habitat e di cosa si nutre

La donnola sia che si tratti di selvatico o domestico, è un animale che deve il suo nome al termine...

Close