Home » Lanterne cinesi, storia e origini: sono pericolose?
Guide

Lanterne cinesi, storia e origini: sono pericolose?2 minuti di lettura

Lanterne Cinesi
Lanterne Cinesi

Le lanterne cinesi sono oggi molto diffuse anche nel nostro Paese. Nonostante questo ecco che sono davvero pochi coloro che ne conoscono le origini e la storia. Queste oltre ad essere molto belle nascondono anche molti segreti legati proprio a tradizioni e miti della cultura orientale. Se siete quindi alla ricerca di informazioni ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Lanterne cinesi: storia e origini

Le origini delle lanterne cinesi sono legate alla Cina ma sono comunque molto utilizzate anche in paesi buddisti come ad esempio Birmania, Sri Lanka, Laos e Bhutan. Ed inoltre sono anche molto utilizzate in Thailandia. Secondo quelli che sono i cenni storici le origini di tali lanterne possono essere rintracciate nella storia della cultura mandarina di 2000 anni fa. A progettarle sembrerebbe essere stato uno stratega militare ovvero Zhuge Liang e sempre secondo quanto emerso nel corso degli anni sembrerebbe che l’obiettivo iniziale con il quale vennero costruite tali lanterne fosse quello di inviare dei messaggi a lunga distanza senza doversi spostare. In questo modo era minore anche il rischio di rimanere vittime di imboscate da parte dei nemici.

Secondo altre teorie invece le lanterne cinesi sembrerebbero essere state create con l’obiettivo di riuscire a segnalare la vicinanza o l’avvistamento di nemici o di un attacco. Secondo questa teoria far volare nel cielo tali lanterne era un ottimo modo per avvisare gli altri avamposti e la città in modo tale da permettere loro di prepararsi per potersi difendere e prestare aiuto agli alleati sotto assedio.

Pericolosità delle lanterne cinesi

Oggi le lanterne cinesi vengono utilizzate in particolari occasioni e feste. Queste vengono considerate un ottimo simbolo per augurare felicità e buona fortuna e sono in grado di regalare dei momenti magici, romantici e assolutamente indimenticabili. Ma quello che in molti si chiedono è se sono da considerare pericolose oppure no. In realtà è importante conoscere alcune regole di sicurezza prima di utilizzarle. Non conoscere tali regole significa infatti correre il rischio di causare degli incidenti oppure di ferirsi. Le lanterne cinesi sono realizzate con la carta, il metallo e il bambù. Queste riescono a volare grazie alla fiamma che si crea all’interno ma una volta che questa capacità di volare si esaurisce ecco che le lanterne tornano sulla terra e possono provocare incidenti ma anche ferire o uccidere gli animali.

Potrebbe interessarti anche: Teatro San Carlo di Napoli, bello e antico: storia e struttura

315229_max_900_1200_lanterne-cinesi-lanterne-volanti-per-eventi-notturni-10-pezzi
Lanterne Cinesi

Le parti taglienti presenti nelle lanterne potrebbero ferire gli animali allo stomaco o alla gola e causare gravi emorragie e di conseguenza provocare la morte dell’animale. Oppure potrebbero causare degli incendi. Affinché tutto ciò non accada è consigliato acquistare lanterne biodegradabli costruite con carta ignifuga. Molto importante è anche scegliere la zona dove effettuare il lancio delle lanterne. Nello specifico andrà scelto uno spazio aperto dove non dovranno esservi alberi nel raggio di 100 metri. E al momento del lancio non dovrà esserci vento.

Read previous post:
Ringo Starr
Ringo Starr, testo e significato del successo dei ‘Pinguini Tattici Nucleari

Sono trascorsi alcuni mesi da quando al Settantesimo Festival di Sanremo la band i Pingini Tattici Nucleari ha presentato il...

Close