Alimentazione Cibi Biologici

Carruba: proprietà, benefici e diversi utilizzi

Carruba
Carruba

Tutti conoscono la carruba ovvero il frutto spontaneo dell’albero del carrubo. Nonostante ciò però non sono tanti a conoscerne le proprietà e i benefici che è in grado di apportare al nostro organismo. La carruba è un alimento molto calorico ma allo stesso tempo anche piuttosto energico. Una particolarità è invece legata ai semi i quali si presentano piuttosto pesanti e duri. Proprio per tali caratteristiche sono stati soprannominati nel tempo carati in quanto venivano utilizzati proprio come misura dell’oro.

Carruba: proprietà e benefici

La carruba è considerata una valida alternativa al cacao per tutti coloro che sono allergici o intolleranti a tale ingrediente. Nello specifico è ricca di fibre e per tale motivo utile per abbassare il colesterolo.  Tale effetto benefico è dovuto soprattutto alle fibre insolubili che sono presenti. Poi ancora secondo quanto emerso da alcune ricerche scientifiche effettuate nel corso del tempo sembrerebbe che alla carruba sia legato un altro importante vantaggio. Ovvero quello di abbassare i livelli di trigliceridi. Sono poi ricche di proteine e sono anche un’ottima fonte di antiossidanti.

In particolar modo è possibile fare riferimento alla presenza di flavonoidi. Parlando di quelli che sono gli effetti benefici della carruba è possibile invece affermare che questi per la maggior parte sono legati al basso contenuto di vitamine e di sali minerali. Di preciso le carrube sono un’ottima fonte di vitamina K e vitamina E ed inoltre contengono anche fosforo, potassio, calcio e zinco.

Carruba
Carruba

Calorie e vari utilizzi

Come già affermato in precedenza la carruba è un alimento molto calorico ma allo stesso tempo anche parecchio energico. In 100 g sono infatti contenuti circa 207 calorie per tale motivo occorre prestare molta attenzione soprattutto se si sta seguendo una dieta con restrizione calorica. A questo punto in molti si staranno sicuramente domandando quali sono i diversi utilizzi della carruba. Ad oggi è possibile dire che questi riguardano in particolar modo la realizzazione di alcuni prodotti alternativi al cacao e al cioccolato. Di preciso la farina di carruba, che è ottenuta dai semi di tale frutto, viene spesso utilizzata come un vero sostituto del cacao, soprattutto nella fase di preparazione di dolci e bevande.

La pasta di carruba viene invece impiegata per produrre alcune tipologie di cioccolato. Tra i vari utilizzi legati alla carruba vi troviamo anche quello legato alla produzione di mangimi per animali da allevamento. Quella più interessante però è la sua riscoperta per i diversi impieghi nell’alimentazione umana dove viene utilizzata, come affermato in precedenza, come un prodotto alternativo al cacao. La carruba viene comunque solitamente consumata sia fresca che secca mentre invece la farina di carrube è indicata come un ottimo rimedio naturale per contrastare la diarrea.  Infine è possibile affermare che solitamente i semi tostati di carruba insieme alla farina di carrube vengono utilizzati per preparare delle bevande il cui gusto è molto simile a quello della cioccolata calda e del caffè.

 

Tags
Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Semi di Canapa
Semi di canapa: cosa sono, proprietà e come utilizzarli

Ricchi di vitamine, antiossidanti, oligo-elementi e acidi grassi essenziali ecco che i semi di canapa sono considerati davvero molto benefici...

Chiudi