Alimentazione Cibi Biologici

Sedano: proprietà, benefici e controindicazioni del famoso ortaggio

Sedano
Sedano

Nonostante sia molto spesso utilizzato in cucina per condire diversi piatti, non tutti conoscono quelle che sono le proprietà e i benefici legati al sedano. Con tale termine si fa nello specifico riferimento ad una specie erbacea biennale che fa parte della famiglia delle Apiaceae.

Le origini del sedano sono legate alla zona Mediterranea ed inoltre è possibile affermare che è già conosciuto da molto tempo, addirittura fin dai tempi di Omero.

Proprietà

Come affermato in precedenza, l’Apium graveolens ovvero il sedano è ricco di proprietà. Per prima cosa è importante precisare che si tratta di un alimento con pochissime calorie. Infatti circa 100 grammi contengono 16 kcal. Viene quindi particolarmente indicato nelle diete dimagranti e soprattutto viene considerato adatto ad una dieta ipocalorica e depurativa. Poi ancora proprio gli steli sono ricchi di fosforo, potassio, calcio, magnesio. Poi ancora sempre gli steli contengono vitamine e nello specifico C, E, K e alcune appartenenti anche al gruppo B. La vitamina A invece si trova nelle foglie.

È anche importante sottolineare che grazie alla presenza di luteolina proprio il sedano è in grado di svolgere un’azione molto importante ovvero quella di protezione del cervello. Tra le proprietà legate al sedano vi troviamo anche quella utile a contrastare bronchiti e catarro ed inoltre le radici e i frutti vengono considerati diuretici e quindi utili a combattere problemi come ritenzione idrica o problemi della vescica e problemi renali.

Benefici

Dopo aver elencato quelle che sono le proprietà legate al sedano è quindi possibile affermare che sono molti i benefici in grado di apportare all’organismo. Per prima cosa è possibile dire che il sedano è in grado di apportare benefici all’apparato digerente. Infatti stando a quanto emerso da studi effettuati nel corso degli anni, proprio tale ortaggio sembrerebbe essere in grado di proteggere la mucosa gastrica e allo stesso tempo diminuire quella che è la produzione di acidi gastrici. Poi ancora il sedano viene considerato un fantastico diuretico e questo grazie all’alto contenuto di acqua e grazie al suo olio essenziale in grado di svolgere un’azione chiamata vasodilatatoria nello specifico dei vasi sanguigni renali.

Sedano
Sedano

In questo modo quindi favorisce la diuresi. È anche possibile affermare che il sedano può essere utilizzato contro il meteorismo e questo in quanto ricco di proprietà stomachiche e carminative ed infine viene anche considerato un ottimo espettorante. Come affermato in precedenza è infatti utile a contrastare bronchite, tosse secca o catarro.

Controindicazioni

Oltre che essere ricco di proprietà ed oltre ad essere in grado di apportare numerosi benefici all’organismo, al sedano sono anche legate alcune controindicazioni. E’ infatti necessario precisare che può essere causa di reazioni allergiche. E questo perché ricco di proteine definite appunto allergizzanti. Poi ancora viene considerato la fonte alimentare principale dell’androsterone. Infine è importante sottolineare che il sedano viene particolarmente sconsigliato alle donne in gravidanza. Se vi state chiedendo per quale motivo ecco che la risposta è semplice. Proprio il sedano contiene alcuni principi attivi che potrebbero essere causa di contrazioni dell’utero premature.

Altro... Alimentazione, Cibi Biologici
Gourmet
Gourmet, storia e tradizioni: cos’è la cucina gourmet?

La parola gourmet che negli ultimi anni pare sia piuttosto in voga, deriva dall'antico francese Gromet che letteralmente significa garzone...

Chiudi