Home » Sciroppo di menta, come prepararlo? Ecco una semplice e gustosa ricetta
Mangiare

Sciroppo di menta, come prepararlo? Ecco una semplice e gustosa ricetta3 minuti di lettura

Sciroppo di menta
Sciroppo di menta

Sono molti coloro che, soprattutto in estate, non riescono a rinunciare al sapore dello sciroppo di menta. Questo infatti da molti anni è presente all’interno di negozi e supermercati ma chi lo desidera potrà anche decidere di prepararlo in casa. Come fare? Per la realizzazione di tale ricetta basterà seguire alcuni semplici passaggi.

Come preparare lo sciroppo di menta

Quando si parla di sciroppo di menta si fa riferimento ad una bevanda molto gustosa presente nei supermercati ma facile da preparare anche in casa. A tal proposito è possibile dire che mentre lo sciroppo di menta venduto al supermercato ha un colore verde brillante quello preparato a casa è un po’ più ambrato e quindi più scuro. Soprattutto nel caso in cui venga utilizzato lo zucchero di canna. Come prepararlo? Per 500 ml di sciroppo di menta occorrerà avere a disposizione:

  • 500 ml di acqua;
  • 6 ml di succo di limone;
  • 60 g di foglie di menta;
  • 500 g di zucchero di canna.

Preparazione

Preparare lo sciroppo di menta è molto semplice. Per prima cosa bisognerà prendere le foglie di menta, metterle a bagno in acqua e bicarbonato e successivamente asciugarle. Per farlo sarà possibile utilizzare una centrifuga oppure un canovaccio pulito ma attenzione, è importante che non sia stato lavato con l’ammorbidente. Dove aver fatto ciò le foglie di menta potranno essere versate all’interno di un robot da cucina all’interno del quale andrà aggiunto il succo di limone. Soltanto a questo punto sarà possibile procedere tritando finemente le foglie.

Dopo aver riempito la pentola con l’acqua occorrerà poi procedere aggiungendo lo zucchero, le foglie di menta tritate e accendendo il fornello a fuoco moderato in modo tale da far sciogliere lo zucchero. Solamente quando nel mescolare con un cucchiaio i granelli di zucchero non si sentiranno più ecco che allora sarà possibile finalmente spegnere il fuoco.

Come procedere? Semplice, bisognerà coprire con della pellicola alimentare e lasciare il tutto in infusione per 24 ore circa. Trascorso questo tempo sarà possibile procedere filtrando lo sciroppo. Il consiglio è quello di utilizzare un colino e della garza in modo tale da consentire di poter trattenere le foglioline. Lo sciroppo a questo punto sarà pronto per essere servito e gustato.

Potrebbe interessarti anche: Cavolo riccio, leggero e gustoso: come utilizzarlo in cucina?

Sciroppo di menta
Sciroppo di menta

Preziose informazioni

È molto importante precisare che queste sono le dosi indicate per 500 ml di sciroppo di menta. Il tempo di preparazione previsto è di 20 minuti mentre invece il tempo di cottura è di 5 minuti circa. Come conservare lo sciroppo di menta preparato in casa? In realtà questo potrà essere conservato tranquillamente in frigorifero ma è importante che venga consumato entro qualche giorno.

In caso contrario un’ottima alternativa potrebbe essere quella di pastorizzarlo. Si tratta di un procedimento lungo relativo alla sterilizzazione dei barattoli per la conservazione di prodotti preparati in casa. E quindi marmellate, conserve casalinghe, salse in barattolo ecc. L’obiettivo in questi casi è quello di evitare la contaminazione dei cibi e quindi di conseguenza anche intossicazioni alimentari.

Leggi articolo precedente:
Cavolo riccio
Cavolo riccio, leggero e gustoso: come utilizzarlo in cucina?

Leggero e allo stesso tempo anche saporito ed in grado di apportare importanti benefici all'organismo dell'uomo. Queste sono alcune delle...

Chiudi