Home » Funghi porcini ricette: ecco come preparare un gustoso risotto
Mangiare

Funghi porcini ricette: ecco come preparare un gustoso risotto2 minuti di lettura

Funghi porcini ricette
Funghi porcini ricette

Tra le varietà di funghi presenti in natura considerate più saporite e quindi di conseguenza maggiormente utilizzate in cucina vi troviamo i funghi porcini. Questi possono essere utilizzati per la preparazione di tante ricette. E nello specifico potranno essere utilizzati sia freschi sia essiccati, a seconda del piatto preparato.

Ricette con funghi porcini

In natura esistono tante diverse specie di funghi ma tra quelle più conosciute, in quanto commestibili, vi troviamo i porcini. Tante sono le ricette con funghi porcini da poter preparare, la scelta dipenderà semplicemente da quelli che sono i propri gusti. Nello specifico utilizzando i funghi porcini sarà possibile preparare un gustoso risotto, torte salate, muffin, cous cous, pizze, torte ecc.

Risotto ai funghi porcini freschi

Il risotto ai funghi porcini potrà essere preparato sia con funghi freschi sia con funghi essiccati. Se il desiderio è quello di prepararlo con funghi freschi occorrerà avere a disposizione:

  • 1.5 l di acqua;
  • parmigiano reggiano grattato;
  • 400 g di riso;
  • 1/2 cipolla bianca;
  • 1 peperoncino secco;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 500 g di funghi porcini;
  • sale grosso;
  • 1 mazzetto di salvia, rosmarino e nepitella.

Potrebbe interessarti anche: Sciroppo di menta, come prepararlo? Ecco una semplice e gustosa ricetta

Funghi porcini ricette
Funghi porcini ricette

Preparazione

Dopo aver recuperato tutti gli ingredienti necessari bisognerà, per prima cosa, preparare il brodo all’interno del quale cuocere il risotto. Per farlo occorrerà far bollire nell’acqua per circa 5 minuti le erbe aromatiche e poi filtrarlo e lasciarlo da parte. Successivamente bisognerà poi pulire i funghi porcini freschi e tagliarli a pezzetti. All’interno di una padella antiaderente occorrerà invece scaldare qualche cucchiaio di olio con due spicchi d’aglio e solamente quando l’aglio avrà preso colore ecco che sarà possibile aggiungere i funghi porcini. E ‘importante precisare che nel caso in cui vengano utilizzati dei funghi congelati è consigliato aggiungerli in padella direttamente usciti dal congelatore e quindi senza scongelarli in precedenza. I funghi dovranno cuocere per 10 minuti circa fino a quando non risulteranno morbidi e solo a questo punto, dopo aver regolato il sapore con il sale, potranno essere messi da parte.

A questo punto sarà arrivato il momento di concentrarsi sulla cottura del riso. Prima di tutto bisognerà far cuocere in qualche cucchiaio di olio d’oliva una cipolla tagliata a fette e successivamente sarà possibile aggiungere il riso e farlo tostare un po’ prestando attenzione a mescolare spesso. Occorrerà procedere con la cottura del riso aggiungendo poco alla volta il brodo preparato in precedenza e mescolando spesso il composto utilizzando un cucchiaio in legno. Dopo 15 minuti di cottura del riso sarà possibile aggiungere i funghi e continuare a mescolare per bene in modo tale da far amalgamare i sapori. La cottura dovrà continuare per altri 5 minuti e, se necessario, occorrerà aggiungere ancora del brodo. Quando il riso sarà al dente ecco che allora sarà possibile toglierlo dal fuoco, aggiungere qualche cucchiaio di parmigiano e mescolare. Il risotto ai funghi porcini a questo punto sarà pronto per essere servito.

Leggi articolo precedente:
Sciroppo di menta, come prepararlo? Ecco una semplice e gustosa ricetta

Sono molti coloro che, soprattutto in estate, non riescono a rinunciare al sapore dello sciroppo di menta. Questo infatti da...

Chiudi