Mangiare

Portulaca: origine, descrizione e tutti i benefici dell’erba spontanea

Portulaca
Portulaca

La portulaca è una piccola e molto diffusa pianta infettante e per certi versi anche difficile da debellare. Come abbiamo detto, questa pianta è infestante e tenta di invadere i vasi delle aiuole e delle piante. Ciononostante Però è una pianta molto ricca di benefici, ma procediamo con ordine. Questa pianta è tipica della portulaceae, delle piante che hanno un origine asiatica ma sono conosciute anche nel nostro paese con vari appellativi e del tutto regionali e che sono tipiche della tradizione contadina.

Ad esempio in Lombardia viene chiamata porcellana in Abruzzo, precacchia e in Campania Chiaccunella. Ad ogni modo a prescindere dalla regione, la portulaca cresce spontaneamente in tutte le stagioni e anche in tutte quelle zone dove vi è un clima piuttosto caldo. Non sembra aver bisogno di particolari Cure e frequenti innaffiature e per questo motivo è una pianta facilmente coltivabile.

Descrizione

Durante i mesi estivi sono i fiori che sono tipicamente gialli. Questi fiori si aprono soltanto quando vi è il sole e poi si chiudono durante la notte e sono seguiti da tanti semi. Inoltre, sembra proprio che questa pianta abbia delle foglie ed anche dei gusti piuttosto carnosi tanto da essere scambiata per una pianta grassa. È piuttosto comune nei campi e negli Orti e alcuni la considerano davvero una pianta infestante.

Origine

Portulaca
Portulaca

In parte lo abbiamo detto, questa pianta sembra abbia origine asiatica e perlopiù nella medicina dell’Antico Egitto e veniva utilizzata come un’erba medicinale. Era anche coltivata nei paesi arabi, ma anche nel Mediterraneo soprattutto nel paese spagnolo durante il medioevo. Al giorno d’oggi e negli Emirati Arabi, nello Yemen e Arabia Saudita sono coltivate alcune varietà di portulaca. Per quanto riguarda invece l‘Italia nelle nostre regioni meridionali questa viene raccolta negli orti come spontanea e venduta da ambulanti.

Benefici

Questa pianta è molto ricca di Omega 3 e per questo considerata molto importante per regolarizzare il fabbisogno di ognuno di noi. Per chi non lo sapesse, gli Omega 3 sono molto importanti perché ci aiutano a prevenire malattie cardiovascolari, diabete, ridurre il colesterolo e anche i trigliceridi. Questa erba spontanea pare sia anche particolarmente importante perchè favorisce una migliore circolazione del sangue. In generale possiamo dire che le proprietà tipiche della pianta in questione sono diuretiche, dissetanti, depurative e antibatteriche.La Portulaca si può utilizzare Dunque per contrastare i sintomi di insufficienza renale, cirrosi epatica, insufficienza cardiaca ma anche in caso di glaucoma e ipertensione. E’ inoltre anche indicata contro il vomito e la dissenteria, Ma anche in caso di emorragie post parto. E’ anche utilizzata sotto forma di tisana per alleviare i dolori al fegato ed allo stomaco.

Usi

La pianta che può essere coltivata oppure raccolta allo stato spontaneo può essere utilizzato come erba aromatica. Possono essere utilizzate anche le foglie crude e i germogli per condire le insalate. Inoltre quest’erba pare possa essere anche utilizzata per la preparazione di minestre e le foglie possono essere conservate anche sotto forma di sottaceto.

Altro... Mangiare
Liquirizia
Liquirizia: descrizione, storia, proprietà e controindicazioni

Molto conosciuta e ricca di proprietà, la liquirizia se utilizzata nelle giuste quantità può apportare numerosi benefici alla salute. Inoltre...

Chiudi