Home » Cavolo riccio, leggero e gustoso: come utilizzarlo in cucina?
Mangiare

Cavolo riccio, leggero e gustoso: come utilizzarlo in cucina?3 minuti di lettura

Cavolo riccio
Cavolo riccio

Leggero e allo stesso tempo anche saporito ed in grado di apportare importanti benefici all’organismo dell’uomo. Queste sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono il cavolo riccio da poter utilizzare per la preparazione di gustose pietanze.

Come utilizzare il cavolo riccio in cucina

Quando si parla di cavolo riccio, o kale, si fa nello specifico riferimento ad una varietà di cavolo molto celebre in Italia ma particolarmente noto nel mondo anglosassone. Le sue foglie sono ricce e scure e nell’aspetto si presenta molto simile al cavolo nero. E’ però molto importante non confonderlo con questa tipologia in quanto il cavolo riccio è più ricco di antiossidanti e di proprietà benefiche. Come utilizzarlo in cucina? Questo può essere utilizzato per la preparazione di pasta, zuppe, gnocchi, vellutate, chips, pesto, bruschette e tanto altro.

Ricetta della pasta con cavolo riccio

Un ottimo modo per utilizzare il cavolo riccio potrebbe essere quello di preparare la pasta ed utilizzarlo quindi come condimento. Nello specifico per due persone occorrerà avere a disposizione:

  • 180 gr di pasta;
  • sale e pepe q.b;
  • 2 cucchiai d’olio;
  • 20 olive nere;
  • 6 foglie di cavolo riccio lavato.

Preparazione

Per preparare la pasta con il cavolo riccio occorrerà prima di tutto mettere l’acqua a scaldare all’interno di una grande pentola. A questo punto bisognerà tagliare le foglie del cavolo riccio a striscioline e la loro grandezza dovrà essere di 4 cm circa. Queste andranno cotte nell’acqua bollente per 5 minuti circa e all’interno della pentola occorrerà poi aggiungere la pasta. Come procedere? All’interno di una padella antiaderente occorrerà versare sia le olive sia l’olio e dopo aver scolato pasta e cavolo andranno poi aggiunti alle olive. A questo punto bisognerà mescolare il tutto per bene e condire aggiungendo sale e pepe. E solo dopo aver fatto ciò la pasta sarà pronta per essere servita.

Cavolo Riccio
Cavolo Riccio

Bruschette con cavolo riccio

Un’altra ricetta gustosa e veloce da preparare è quella delle bruschette con cavolo riccio. Per la preparazione di 6 bruschettine occorrerà avere a disposizione:

  • 6 fette di pane rustico;
  • pepe nero;
  • 100 gr di parmigiano grattugiato;
  • 120 gr di latte intero;
  • olio extravergine di oliva;
  • 1 peperoncino piccolo;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 200 gr cavolo riccio.

Dopo aver recuperato tutti gli ingredienti sarà possibile procedere con la preparazione di queste gustose ricette. Per prima cosa bisognerà pulire il cavolo. E quindi tagliare le foglie intorno al fusto utilizzando le forbici e procedere tagliando tali foglie a pezzetti e lavandole per bene. Dopo aver fatto ciò bisognerà prendere una pentola, riempirla d’acqua e portarla ad ebollizione e aggiungere il cavolo da scottare per circa 3 minuti. Trascorso questo tempo il cavolo andrà scolato senza però strizzarlo.

Come procedere? All’interno di una padella occorrerà far scaldare circa 2 cucchiai di olio con aglio schiacciato e peperoncino tritato e poi unire a questo anche il cavolo da far cuocere per circa 6-7 minuti a fuoco vivace. A parte invece bisognerà far scaldare il latte intero con il parmigiano prestando attenzione a lasciarlo sobbollire. A questo punto utilizzando una griglia occorrerà scaldare il pane fino a quando sarà ben tostato. Utilizzando il frullatore ad immersione sarà possibile emulsionare la salsa al parmigiano da poter poi versare sopra le fette di pane. Le bruschette a questo punto saranno pronte per essere servite.

Leggi articolo precedente:
Farina di grano duro
Farina di grano duro: quali sono le proprietà e i benefici per l’uomo?

Per la preparazione in casa di pasta e pane viene sempre più spesso utilizzata la farina di grano duro.  La...

Chiudi