Home » Ribes nigrum, informazioni utili sulla coltivazione: proprietà e benefici
Mangiare

Ribes nigrum, informazioni utili sulla coltivazione: proprietà e benefici

Ribes Nigrum
Ribes Nigrum

Tra i grandi arbusti originari della zona montuosa dell’Eurasia vi troviamo il ribes nigrum, solitamente chiamato anche ribes nero.

Con tale termine ci si riferisce nello specifico ad una pianta appartenente alla famiglia delle Grossulariaceae ricca di proprietà. In natura è presente anche il ribes rosso.

Ribes nigrum, utile contro l’allergia di stagione

Come affermato in precedenza il ribes nigrum o ribes nero è ricco di proprietà ed in grado di apportare davvero importanti benefici all’organismo dell’uomo. Per prima cosa è importante sottolineare che viene considerato particolarmente utile per tutte quelle persone che soffrono di allergie. E nello specifico è indicato in caso di allergie stagionali. Poter ottenere beneficio dal ribes nigrum è semplice, basterà semplicemente diluire in un poco d’acqua 50 gocce di macerato glicerico appartenente appunto al ribes nigrum. Tale composto andrà assunto tutte le mattine prima di fare colazione. In questo modo riuscirete ad alleviare quelli che sono i sintomi causati dall’allergia stagionale. Tale trattamento andrà seguito per un totale di circa 3 mesi.

Nel corso di questi mesi quelli che sono i principi attivi che sono contenuti nel ribes nigrum favoriranno la produzione del cortisolo da parte delle ghiandole surrenali. Quando si parla di cortisolo si fa riferimento nello specifico ad un cortisone definito naturale e che quindi permette di poter affrontare e di conseguenza anche combattere quelle che sono appunto le reazioni dovute all’allergia di stagione.

Ribes nigrum, proprietà e benefici

Analizzando le proprietà legate al ribes nigrum ecco che queste sono molteplici. Nello specifico proprietà drenanti, antinfiammatori e stimolanti. Oltre che essere utilizzato per combattere le allergie di stagione, il ribes nigrum ha proprietà antidolorifiche e immunostimolanti. Ancora viene considerato un antistress, antireumatico, diuretico e per concludere antinfiammatorio. E’ quindi possibile dire che il ribes nigrum permette di poter eliminare i liquidi presenti in eccesso nel proprio organismo. Ma ancora è utile per ridurre il livello di colesterolo presente nel sangue ed aiuta a contrastare anche la stanchezza. Coloro che soffrono di dermatite, acne e altri vari problemi della pelle saranno felici di sapere che viene considerato anche un fantastico rimedio naturale per la cura di tali problemi.

Ribes Nigrum
Ribes Nigrum

Ribes nigrum, coltivazione

Coloro che intendono coltivare il ribes nero è importante che prima raccolgano le dovute informazioni. Per prima cosa è opportuno precisare che questo genere di piante si adatta a qualsiasi tipo di terreno. Ma allo stesso tempo è necessario sottolineare che la crescita è migliore nel caso in cui il suolo è ricco di humus. Nel caso in cui invece il terreno si presenta particolarmente argilloso ecco che la pianta non andrà a produrre i frutti.

Poi ancora è importante sottolineare che nel corso della stagione estiva dovranno essere abbondanti le irrigazioni, ma soprattutto è opportuno sapere che il ribes nero non resiste alle temperature particolarmente alte. Al contrario, non è sensibile al freddo e addirittura arriva a resistere anche a temperature che arrivano a -15 gradi. Ma, anche in questo caso e quindi in una situazione ritenuta estrema, la pianta non andrà a produrre i frutti desiderati.

Leggi articolo precedente:
Caldaia a Condensazione
Caldaia a condensazione, cos’è e quali sono i pro e i contro

Introdotta nel mercato molti anni fa, esattamente nell'anno 1989, ogni giorno sempre più si parla della caldaia a condensazione. Sono...

Chiudi