Energie Risparmio Energetico

Piano cottura induzione: cos’è e quali sono i vantaggi

Piano Cottura Induzione
Piano Cottura Induzione

Sempre più spesso si sente parlare di piano cottura ad induzione, ma non tutti sanno esattamente a cosa si riferisce. Vi sono anche tante persone che nonostante sappiano di cosa si parla in realtà non conoscono a fondo quelli che sono i vantaggi, quali sono i costi e molto altro ancora.

Piano cottura induzione, cos’è?

Per prima cosa è necessario precisare a cosa ci si riferisce con tale denominazione. Quando si parla di piano cottura ad induzione si fa riferimento ad un tipo di fornello che per scaldare le pentole utilizzate per la preparazione e quindi cottura dei cibi utilizza non il gas. Al contrario sfrutta quello che viene chiamato principio di induzione elettromagnetica. Si presenta con una superficie piatta dove non sono presenti i fornelli che da sempre siamo abituati a vedere.

Tale superficie oltre ad essere piatta è anche liscia e solitamente di colore nero. Non sono presenti appunto come anticipato in precedenza i fornelli da dove fuoriesce il gas e nemmeno sono presenti delle piastre in ghisa dove poter poggiare le pentole. Al contrario si tratta di una base liscia che funziona con la corrente. E’ però sbagliato definirla una cucina elettrica in quanto il calore che fuoriesce è generato, come affermato poc’anzi, da un campo definito elettromagnetico.

Piano cottura induzione, come funziona

Dopo aver precisato cosa si intende con tale denominazione adesso è il momento di spiegare come funziona un piano cottura ad induzione. Come affermato poc’anzi si presenta con una base liscia e sotto la piastra è presente un induttore elettrico che, nel momento in cui viene poggiato un recipiente metallico, va a generare un campo magnetico. Quest’ultimo a sua volta è in grado di creare nella pentola delle specifiche correnti chiamate Focault le quali a loro volta sono in grado di trasformare in calore l’energia magnetica. In questo modo quindi avviene il riscaldamento della pentola. E’ molto importante sottolineare che il calore, generato dall’energia elettrica, si andrà ad espandere soltanto nel momento in cui la pentola viene poggiata sopra la piastra.

Piano Cottura Induzione
Piano Cottura Induzione

Piano cottura ad induzione, vantaggi

Al piano cottura ad induzione sono legati numerosi vantaggi ma anche svantaggi. Analizzando nello specifico i vantaggi ecco che è possibile dire che quello più importante riguarda la sicurezza. Questo perché non sono presenti fiamme ma il calore viene sprigionato soltanto in seguito al contatto tra pentola e piastra. Ma soprattutto il calore riguarda soltanto il diametro della pentola. Altro vantaggio è dato dalla velocità con la quale è possibile riscaldare le varie pietanze. Ma soprattutto è assente il pericolo che possano verificarsi delle perdite di gas.

A livello di costi, è possibile affermare che il costo di utilizzo non viene considerato tanto più alto rispetto a quello a gas. Questo perché la cucina ad induzione entra in azione soltanto quando necessita di essere usata. Ed inoltre viene considerata più veloce e quindi i tempi di utilizzo sono inferiori rispetto alla cucina a gas. Lo svantaggio però, a livello di costi, è legato al costo iniziale. Questo infatti viene considerato più alto rispetto alla cucina a gas, ma varia anche a seconda del modello scelto.

Il presente sito utilizza cookies di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. Maggiori informazioni | Chiudi
Altro... Energie, Risparmio Energetico
Caldaia a Condensazione
Caldaia a condensazione, cos’è e quali sono i pro e i contro

Introdotta nel mercato molti anni fa, esattamente nell'anno 1989, ogni giorno sempre più si parla della caldaia a condensazione. Sono...

Chiudi