Home » Polpette di amaranto, un gustoso secondo piatto: ecco la ricetta
Mangiare

Polpette di amaranto, un gustoso secondo piatto: ecco la ricetta3 minuti di lettura

Polpette di Amaranto
Polpette di Amaranto

Come preparare un secondo piatto davvero molto gustoso? Una buona idea potrebbe essere quella di preparare le polpette di amaranto ovvero un piatto vegetale in grado di mettere d’accordo i gusti di tutti e soprattutto perfetto anche per i celiaci, e quindi per coloro che soffrono di intolleranza al glutine. Oltre ad essere adatte ai celiaci sono anche perfette per coloro che desiderano tenere sotto controllo la glicemia, per i vegetariani e per chi segue una dieta dimagrante. E questo perché sono molto leggere oltre che ipocaloriche. Ma, come preparare queste gustose polpette? Qui di seguito sarà possibile trovare preziosi consigli.

Come preparare le polpette di amaranto

Le polpette di amaranto sono un secondo piatto vegano molto apprezzato oltre che per il loro gusto anche per la consistenza. Sono infatti morbide dentro e croccanti fuori e vanno servite a temperatura ambiente. Ma chi lo desidera potrà anche decidere di servirle ancora molto calde. Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è ‘come prepararle?’ ecco che in realtà farlo è davvero molto semplice. Nello specifico occorrerà avere a disposizione:

  • 150 grammi di amaranto;
  • 10 g di zenzero;
  • 250 g di patate;
  • sale q.b;
  • olio EVO q.b;
  • pan grattato q.b: nel caso di preparazione per celiaci occorrerà utilizzare prodotti gluten free.

E’ molto importante precisare che queste sono le dosi indicate per 4 persone. Il tempo di preparazione previsto è di 40 minuti circa mentre invece il tempo di cottura è di 10 minuti.

Preparazione delle polpette

Dopo aver recuperato tutti gli ingredienti necessari sarà possibile procedere con la preparazione di questo semplice ma gustoso secondo piatto adatto al palato di tutti. Nello specifico per preparare le polpette di amaranto bisognerà per prima cosa prendere una pentola, tostare al suo interno l’amaranto con un filo d’olio e successivamente coprire con acqua e cuocere fino a consumarla. Nel frattempo bisognerà procedere lessando le patate e quando la cottura sarà ultimata occorrerà semplicemente prendere le patate, sbucciarle e poi schiacciarle utilizzando una forchetta. All’interno di una stessa ciotola occorrerà poi unire le patate e l’amaranto, regolare il sapore con il sale e aggiungere anche lo zenzero grattugiato e un poco di pane grattugiato in modo tale da riuscire a rendere il composto meno umido.

Polpette di Amaranto
Polpette di Amaranto

A questo punto sarà finalmente arrivato il momento di poter formare delle polpette da passare poi nel pangrattato. Le polpette in questione andranno adagiate all’interno di una teglia foderata con della carta da forno e poi irrorate in superficie con l’olio. Le polpette di amaranto saranno a questo punto pronte per essere finalmente cotte e poi gustate.

Nello specifico bisognerà cuocerle in forno caldo a 180° per 10 minuti circa. In generale è comunque possibile dire che le polpette potranno essere considerate pronte quando in superficie appariranno dorate. Quando la cottura sarà ultimata ecco che le polpette potranno finalmente essere sfornate e servite ancora calde ma anche a temperatura ambiente, a seconda di quelli che sono i propri gusti.

Leggi articolo precedente:
Alito cattivo rimedi naturali
Alito cattivo rimedi naturali: ecco come intervenire

Come combattere l'alito cattivo? Sono molti coloro che soffrono di alitosi e i motivi legati a tale disturbo possono essere...

Chiudi