Mangiare

Dieta del limone, come funziona?: ecco cosa mangiare

Dieta del Limone
Dieta del Limone

Tra i vari regimi alimentari che si presentano anno dopo anno promettendo sempre un dimagrimento rapido ecco che vi troviamo la dieta del limone. Quello che però in molti sono soliti domandarsi è ‘Ma funziona davvero?’ o ancora ‘E’ da considerare una buona scelta per chi desidera perdere peso?’Esistono delle controindicazioni?‘. Se siete quindi alla ricerca di risposte ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Dieta del limone: come funziona

Ad ideare la dieta del limone è stata nello specifico la dottoressa Martine Andrè. Grazie al fatto che molte star hanno dichiarato di averla utilizzata per eliminare i chili di troppo oppure per mantenere il peso forma ecco che tale dieta è diventata piuttosto famosa in tutto il mondo. Ma come funziona esattamente? Tale regime alimentare, di preciso, agisce sfruttando due potenti effetti legati al limone, ovvero quello disintossicante e quello drenante. Il limone è un frutto che se utilizzato nel giusto modo è in grado di agire tenendo a bada il senso di fame, migliorando la ritenzione idrica e quindi la cellulite. E poi ancora agisce accelerando il metabolismo e favorendo quindi la perdita di peso. A tal proposito è possibile dire che proprio la dieta del limone è in grado di promettere un rapido dimagrimento. E la perdita di peso può addirittura essere di 3 chili alla settimana. A rendere tutto ciò possibile sembrerebbe essere un alto consumo di limoni sotto forma di succo.

Cosa mangiare

Un valido aiuto, nella perdita di peso, è quello offerto da una speciale bevanda molto semplice da preparare in casa. Basteranno infatti pochi ingredienti ovvero:

  • 30 cl di acqua;
  • 2 cucchiai di succo di limone;
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero;
  • un pizzico di pepe di cayenna.

Potrebbe interessarti anche: Dieta del supermetabolismo: diverse fasi e cosa mangiare

Dieta del Limone
Dieta del Limone

Unendo questi ingredienti sarà possibile ottenere una gustosa limonata da consumare al mattino appena svegli e poco prima di andare a dormire. Ma non solo, anche dopo lo spuntino di metà mattina e quello di metà pomeriggio. Nel corso della giornata sarà inoltre possibile consumare altri alimenti. Tra questi:

  • frutta fresca;
  • yogurt;
  • fiocchi d’avena;
  • frutta secca;
  • mandorle;
  • legumi;
  • zuppa di verdure;
  • avocado;
  • pesce;
  • petto di pollo;
  • olio extravergine di oliva;
  • uova;
  • pane e pasta integrale.

Controindicazioni

Esistono delle controindicazioni legate alla dieta del limone? E’ questa la domanda che sono soliti porsi molte persone che desiderano seguire tale regime alimentare. In realtà a tale domanda è possibile rispondere si, si tratta di una dieta molto spesso non bilanciata che propone un dimagrimento veloce. E’ molto importante chiarire che tali tipologie di diete fanno si che chi li segue si ritrovi poi, con il tempo, a dover combattere con l’effetto yo-yo. Ovvero con il fatto di riprendere peso in modo molto veloce una volta interrotta la dieta. Inoltre tale dieta non è in grado di assicurare tutti i nutrienti utili all’organismo e quindi se viene seguita per troppo tempo può causare la comparsa di alcuni disturbi, tra questi:

  • stanchezza;
  • mal di testa;
  • difficoltà di concentrazione;
  • cattivo umore.