Home » Come piegare i tovaglioli in modo semplice e particolare: alcuni consigli
Guide

Come piegare i tovaglioli in modo semplice e particolare: alcuni consigli3 minuti di lettura

Come Piegare i Tovaglioli
Come Piegare i Tovaglioli

In occasione di una festa o di una cena speciale in compagnia delle persone care si va spesso alla ricerca di idee carine per rendere la tavola più bella e particolare. A tal proposito ecco che una buona idea potrebbe essere quella di piegare i tovaglioli in modo carino per poter rendere la tavola delle feste davvero speciale. Ma, come fare? Qui di seguito sarà possibile trovare alcuni utili consigli.

Come piegare i tovaglioli

Per poter piegare i tovaglioli in modo carino e particolare non servono delle specifiche abilità. Anzi farlo è talvolta piuttosto semplice e permetterà di poter abbellire la tavola in modo davvero originale. Basterà solamente avere a disposizione dei nastri e delle piccole decorazioni e mettere in atto delle tecniche semplici e veloci. Tra le idee più carine per piegare i tovaglioli vi troviamo ad esempio l’albero di Natale, il fiocco, la rosa, la stella di Natale, la farfalla ecc.

Albero di Natale

A prima vista potrebbe sembrare parecchio complicato ma in realtà non lo è. Questa infatti è considerata una delle tecniche più semplici per piegare i tovaglioli. Come realizzarli? Bisognerà semplicemente piegare il tovagliolo a metà per due volte in modo tale da ottenere un quadrato. In seguito occorrerà ruotarlo in modo tale da vedere un rombo e voltare poi uno ad uno i lembi lasciando un bordo di 1 cm circa. Questo andrà rovesciato e le due estremità andranno invece piegate verso l’interno. Infine i bordi potranno essere rivoltati in modo tale da ottenere l’alberello.

Il Fiocco

Realizzare un fiocco è molto semplice. Bisognerà dividere il tovagliolo a triangolo e poi ripiegare la punta verso l’interno. La stoffa libera andrà arrotolata verso il centro per creare un fiocco. Solo a questo punto sarà possibile inserire un anello portatovagliolo. In alternativa sarà possibile utilizzare un nastro, dello spago, degli anelli dei portachiavi, l’anello in legno di una tenda oppure ancora un pezzo di tela juta decorato.

Potrebbe interessarti anche: Minorca spiagge: ecco i posti più belli dove recarsi

Come piegare i tovaglioli
Come piegare i tovaglioli

La Rosa

Per formare la rosa con i tovaglioli ocorre per prima cosa stendere il tovagliolo sul tavolo e sistemarlo in modo tale che l’angolo basso punti al vostro torace mentre invece l’angolo alto nel senso opposto. A questo punto il tovagliolo andrà piegato a metà in diagonale. L’angolo inferiore andrà portato a contatto con quello superiore in modo tale da far somigliare il tovagliolo ad un triangolo con la base rivolta dalla vostra parte mentre invece il vertice opposto dall’altra parte. La base dovrà rotolare, a questo punto, verso la sommità. Bisognerà ottenere una specie di tubo con le estremità appuntite e solo a questo punto bisognerà far rotolare una punta fino a quella opposta.

Come fare? Semplice, bisognerà iniziare da una delle due estremità appuntite e poi avvolgere il tovagliolo verso l’altra fino a quando si sarà creata una spirale. Il tovagliolo a questo punto avrà probabilmente la forma desiderata. Per renderlo quanto più simile alla rosa basterà utilizzare le dita. L’estremità libera andrà infilata tra le pieghe sul lato del fiore nascosto. Il tovagliolo a forma di rosa andrà sistemata su una tazza oppure su un piattino in modo tale da metterla in mostra.

Read previous post:
Aloe Vera da Bere
Aloe Vera da bere: ecco tutto quello che bisogna sapere

Grazie alle sue numerose e importanti proprietà l'aloe vera viene solitamente utilizzata nei prodotti di consumo sia per suo esterno...

Close