Home » Alice nel paese delle meraviglie, un libro per grandi e bambini
Guide News

Alice nel paese delle meraviglie, un libro per grandi e bambini3 minuti di lettura

Alice nel Paese delle Meraviglie
Alice nel Paese delle Meraviglie

Cortese, coraggiosa, diplomatica e sognatrice. Queste sono alcune delle qualità che caratterizzano la piccola Alice, protagonista dei due romanzi più famosi scritti dal noto scrittore e matematico inglese Lewis Carroll ovvero ‘Alice nel Paese delle Meraviglie’ e il sequel intitolato ‘Attraverso lo specchio’. Si tratta di un libro molto bello che ha tanto da insegnare non solo ai bambini ma anche agli adulti.

Alice nel Paese delle Meraviglie

Il libro in questione racconta la storia di Alice, una bambina che si addormenta e sogna di seguire un coniglio bianco. La piccola sogna anche di finire in un mondo incantevole e soprattutto fantastico dove vivono dei personaggi buffi e inverosimili. La piccola Alice nel racconto in questione appare già dal primo capitolo ed è presente in tutti i capitoli successivi. Ed è proprio nella prima scena che la bambina, mentre si trova in campagna con la sorella, vede sbucare dal nulla un bel coniglio bianco con gli occhi rosa. La piccola ne rimane affascinata e decide di seguirlo tanto da arrivare fino ad infilarsi nel buco di un terreno. Ed è così che dopo una discesa che non sembra avere fine Alice si trova in un nuovo mondo.

Gli insegnamenti di vita di ‘Alice nel Paese delle Meraviglie’

La storia di Alice nel Paese delle Meraviglie è stata studiata e analizzata, fin dai primi anni del ‘900 e nel corso degli anni successivi, da numerosi psicoanalisti. E da tali studi è emerso che oltre ad essere sicuramente ricca di caos questa è anche una storia in grado di insegnare. Il primo insegnamento è quello legato alla gestione della propria crescita personale. Nel racconto la piccola Alice diventa in certi momenti alta e poi subito bassa e viceversa. Insegna quindi che crescere significa non solo cambiare le dimensioni del proprio corpo ma anche imparare chi siamo e cosa rappresentiamo. Cosa vogliamo essere e cosa vogliamo fare ed avere. Alice nel Paese delle Meraviglie ci insegna quindi che trascorriamo la nostra vita crescendo. Il secondo insegnamento è legato alla capacità di conoscere quello che davvero si vuole e puntare  su questo.

Potrebbe interessarti anche: Il piccolo principe, caratteristiche del racconto e lezioni di vita

Alice nel Paese delle Meraviglie
Alice nel Paese delle Meraviglie

E’ proprio nel suo viaggio che Alice impara quanto sia importante sapere che cosa si vuole. La bambina insegna che bisogna soffermarsi su ciò che si desidera e anzi bisognerebbe fare il possibile affinché tale desiderio venga realizzato. La vita è piena di avventure e colpi di scena. Di sorprese ma anche di delusioni. E sono proprio queste che la rendono piena altrimenti sarebbe noiosa. E allora, come insegna Alice, bisognerebbe accettare con leggerezza l’idea che la vita sia ricca di avventure in quanto soltanto in questo modo sarà possibile affrontarle in maniera più lieve. Infine tale racconto insegna che la vita viene decisa da ognuno di noi. E anche se ci si sente scoraggiati e avviliti bisognerebbe trovare il modo per essere felici. Pensare quindi a come cambiare lo stato delle cose e non pensare a quanto di negativo è accaduto.

Read previous post:
Vieste
Vieste, dove si trova e cosa vedere: le spiagge più belle

Viaggiare significa conoscere nuovi posti e nuova gente, ma anche arricchire il proprio bagaglio culturale. Se vi trovate nella situazione...

Close