Home » Sapone fatto in casa: ingredienti necessari e procedimento
Guide

Sapone fatto in casa: ingredienti necessari e procedimento3 minuti di lettura

Sapone Fatto in Casa
Sapone Fatto in Casa

Realizzare in casa il sapone non è semplice ma nemmeno impossibile. E’ importante precisare che occorre seguire una precisa procedura in quanto alcuni degli ingredienti utilizzati sono considerati ‘pericolosi’ se non utilizzati nel modo giusto. Ma, qual è esattamente il procedimento da seguire? Se siete alla ricerca di alcuni consigli ecco che potrete trovarli qui di seguito.

Sapone fatto in casa

Siete alla ricerca di alcuni consigli per realizzare il sapone in casa? Se si ecco che sarete molto felici di sapere che in realtà farlo anche se un poco difficile non è impossibile. Basterà semplicemente seguire la procedura indicata, prestare molta attenzione e soprattutto prendere le dovute precauzioni. Alla fine potrete essere davvero molto fieri del sapone preparato. Nello specifico tra gli ingredienti necessari vi troviamo:

  • l’acqua distillata o l’acqua del rubinetto;
  • la soda caustica;
  • grassi e olii di origine vegetale e animale.

Si tratta di ingredienti assolutamente ‘fondamentali’. Nel caso in cui ne manchi anche solo uno ecco che non sarà possibile ottenere i risultati sperati. Oltre a questi tre ingredienti, considerati assolutamente necessari,  sarà possibile utilizzare anche dei profumi e colori. Ad esempio il miele, la cannella, il caffè, oli essenziali ecc. L’importante è che questi non siano sintetici.

Tra gli utensili necessari, invece, vi troviamo:

  • bilancia elettronica;
  • pentola in acciaio inox;
  • 1 cucchiaio acciaio inox oppure in legno per poter mescolare;
  • 1 termometro da cucina. Questo dovrà andare dai -10 gradi fino a +110 centigradi;
  • 1 cucchiaio di legno;
  • frullatore a immersione per poter miscelare;
  • 1 recipiente in acciaio oppure in pirex per poter preparare la soluzione di soda e liquido;
  • vecchi stracci o coperte per poter coprire le formine all’interno delle quali andrà versato il sapone fresco;
  • formine in silicone oppure in plastica dura utili a dare alle saponette una forma

Procedimento

Il primo passo da fare per preparare il sapone in casa è quello di isolarsi dagli altri e riservare una zona della casa per se stessi. Dopo aver trovate una zona tutta per voi ecco che dovrete procedere mettendo i guanti di gomma resistente, la mascherina, il camice e gli occhiali protettivi. A questo punto potrete procedere accendendo la bilancia elettronica e e pesando, all’interno di una scodella in ceramica o vetro, 128 grammi di soda caustica. Sulla bilancia andrà poi posizionato un contenitore in acciaio o pirex all’interno del quale versare 300 gr di acqua. Come procedere? Semplice, il contenitore Pirex andrà messo nella vaschetta del lavandino oppure all’interno di una bacinella e con molta attenzione andrà versata la soda nell’acqua prestando molta attenzione. Con molta calma andrà poi mescolata la soluzione di soda e l’acqua, e per farlo bisognerà utilizzare un cucchiaio di legno in modo tale da consentire alla soda di potersi sciogliere del tutto.

Potrebbe interessarti anche: Tè Matcha benefico per la salute dell’uomo: ecco le sue proprietà

Sapone Fatto in Casa
Sapone Fatto in Casa

Solo a questo punto sarà possibile coprire il contenitore e lasciarlo raffreddare in un luogo tranquillo. Nel frattempo prendete una pentola di acciaio inox e posizionatela sopra una bilancia elettronica. Pesate 1 kg di olio di oliva ed in seguito posizionate la pentola sul fuoco e mescolate per bene il tutto fino al momento in cui l’olio avrà raggiunto una temperatura di 45 gradi. Procedete misurando la temperatura della soda e quando questa avrà raggiunto i 45 gradi versatela all’interno del contenitore dell’olio e mescolate per bene i due composti utilizzando un cucchiaio in legno.

Dopo aver fatto tutto ciò non dovrete fare altro che frullare la pasta di sapone e dare il via alla reazione chimica tra i grassi e la soda caustica. Solamente quando la pasta avrà raggiunto la consistenza tipica della ‘crema pasticcera’ ecco che sarà possibile aggiungere a proprio piacimento petali, olii essenziali ecc. Alla fine versate il composto all’interno degli stampini in silicone, copriteli con degli stracci e lasciate riposare per 48 ore circa. Al termine di queste ore il sapone andrà tolto dagli stampini e lasciato stagionare per 6-8 dettimane in un luogo fresco e asciutto. Trascorso questo tempo le saponette saranno pronte per essere utilizzate.

Read previous post:
Tè Matcha
Tè Matcha benefico per la salute dell’uomo: ecco le sue proprietà

Non tutti conoscono il tè matcha e le numerose ed importanti proprietà contenute. Quali sono e soprattutto di cosa stiamo...

Close