Animali News

Pinscher nano: aspetto fisico, carattere e cure e alimentazione

Pinscher Nano
Pinscher Nano

Il Pinscher nano altro non è che un cane che fa parte della Grande famiglia dei Pinscher. E’ stato riconosciuto come una razza ufficiale molto tardi ovvero nel 1879 visto che in precedenza Questo era stato visto soltanto come un incrocio dei Pinscher. Questo tipo di cane poi si diffuse perlopiù nei primi anni del 900 dapprima in Germania e poi via via in tutta l’Europa. È diventato un animale molto conosciuto e soprattutto amato non soltanto dal punto di vista estetico. Come abbiamo visto, dunque nasce per lo più nel sud della Germania e oggi diciamo piuttosto apprezzato ed è molto simile al formato media del pinscher. È considerato sia un cane da compagnia ma anche un ottimo cane da guardia, nonostante le sue dimensioni piuttosto piccole. Ad ogni modo necessita comunque di un padrone che lo sappia in qualche modo educare e addestrare.

Aspetto fisico

Si tratta come già lo dice la stessa parola, di un cane di taglia piuttosto piccola. L’altezza al garrese è di circa 25-30 cm mentre il peso non deve superare i 6 kg. In genere è un cane dalle dimensioni piuttosto proporzionate, ed infatti si dice che l’altezza è solitamente uguale alla lunghezza. Presenta un fisico piuttosto tonico e la pelle piuttosto aderente al proprio corpo. Gli occhi sono di colore scuro e dalla forma tonda, mentre le orecchie hanno la caratteristica forma di triangolo con la punta rivolta verso il basso. Il tartufo è di colore nero e dalla forma tonda, ha un’ossatura piuttosto forte, nonostante abbia delle dimensioni ridotte. Il pelo è piuttosto corto, dal colore che va dal rosso al nero.

Carattere

Pinscher Nano
Pinscher Nano

Il carattere del pinscher nano non sembra rispecchiare proprio il carattere dei cani di taglia piccola. Questo perché si tratta perlopiù di un cane piuttosto allegro, vivace e anche un po’ aggressivo. E’ anche un cane piuttosto rumoroso e non violento, per lo più nei confronti degli estranei. Si tratta di un cane molto legato alla famiglia che lo adotta e tende a seguire costantemente e desiderare sempre la compagnia dei membri appunto della sua famiglia. In alcuni casi il Pinscher nano si può anche trasformare in un cane piuttosto violento ed aggressivo. Questo per lo più quando non viene educato nella giusta maniera.

Con le giuste attenzioni e con l’adeguata educazione, il Pinscher nano è comunque un cane piuttosto giocherellone a cui piace stare sempre al centro dell’attenzione. A questi aspetti positivi bisogna affiancare alcuni aspetti negativi come il fatto che può manifestare dei momenti di depressione e talvolta può anche instaurare con altri cani alcuni cattivi rapporti. E’ comunque un cane piuttosto intelligente, il quale apprende anche piuttosto bene durante l’addestramento.

Cure

Il Pinscher nano è generalmente un cane piuttosto longevo e infatti arriva a vivere anche 15 anni. Tuttavia per stare bene deve essere trattato piuttosto bene e deve seguire Un’alimentazione piuttosto equilibrata. Inoltre deve essere sottoposto alle giuste vaccinazioni stagionali. Riguardo l’alimentazione bisogna valutare bene e soprattutto equilibrare l’apporto di pesce, di carne, di verdure, di fibre nonché di sali minerali.

Altro... Animali, News
Shar Pei
Shar pei: descrizione, storia, carattere e prezzo del cane cinese

Lo Shar pei è un cane di origini cinesi e conosciuto ormai da parecchi secoli ed una tra le razze...

Chiudi