News Ricerche

Feng Shui, cos’è e quali sono le principali regole da sapere

Feng Shui
Feng Shui

Avete mai sentito parlare del feng shui? Si tratterebbe di un’ arte geomantica taoista antica della Cina molto affine alla geomanzia occidentale. Sembra però che a differenza di quest’ultima, il feng shui prenda in considerazione alcuni aspetti dell’astrologia e della psiche. Ad ogni modo va detto che ad oggi non esisterebbe alcuna prova scientifica delle sue ipotesi, non esiste neanche una dottrina unica ma soltanto numerose scuole. Queste non hanno fatto altro che sviluppare tutta una serie di regole anche piuttosto complesse e tra queste le più importanti sono San He Pai e San Yuan Pai.

Letteralmente la parola feng shui vuol dire vento e acqua, ed è un omaggio a quegli elementi che vanno a plasmare la terra. Questa disciplina è considerata molto importante e si tratterebbe di un insieme Dunque di pratica di lettura e anche di interpretazione delle forme delle costruzioni del paesaggio e degli spazi interni agli edifici. Lo Scopo sarebbe quello di evitare che gli influssi negativi possano entrare all’interno della struttura colpendo l’uomo e la costruzione. Per questo motivo Infatti si sente sempre più parlare di feng shui abbinato alla casa e più nello specifico alla disposizione Degli arredi. Ma effettivamente questa arte apporta dei benefici e se si, quali?

Feng shui cinese

Si tratta di una tradizione molto antica, la quale risale a circa 5000 anni fa. Anticamente si chiamava Ti-Li ovvero arte dell’ uccello nero.  Questo era il simbolo dello spirito solare, il dio dell’astronomia della geografia in cui insegnamenti pare si trovassero alla base di pratica di pianificazione del territorio e agricole. Al giorno d’oggi questa tradizione è piuttosto radicata ad Hong Kong ed in Cina. Proprio per queste ragioni quando si compra un terreno oppure un edificio, colui che viene consultato per primo è proprio il maestro di feng shui. Il parere di quest’ultimo va a condizionare proprio Il mercato immobiliare.

Le regole

Coloro che si occupano di architettura e di culture antiche, devono essere piuttosto formati e dal punto di vista delle pratiche di lettura del feng shui. Secondo quanto riferiscono i sostenitori del feng shui, Esistono delle direzioni definite più propizie per varie attività, nella casa, nei viaggi e nella vita. Ad esempio una casa secondo i principi di questa dottrina per essere costruita bene Deve essere quadrata oppure rettangolare, senza parti mancanti oppure angoli.

Feng Shui
Feng Shui

Inoltre la casa ideale deve anche avere un drago di colore verde ad est, ovvero delle piante piuttosto alte che possano proteggere e anche una tigre di colore bianca ad ovest. Poi deve avere una tartaruga di colore nero al nord quindi o un masso molto grande o una collina. Deve avere anche una fenice di colore rosso a sud che può essere anche simbolica. L‘ordine nel feng shui rappresenta la prima regola, questo significa che bisogna liberarsi di tutto ciò che è superfluo.

Secondo il feng shui l’accumulo degli oggetti che sono inutili o in disordine non fa altro che impedire il fluire delle energie positive. Quando tinteggiate la vostra casa, la scelta dei colori non deve essere assolutamente casuale. Nel salotto secondo le regole del feng shui l’ arancione o il rosso non fanno altro che facilitare la conversazione e tra amici o in famiglia, mentre il blu o il verde in camera da letto favorisce il relax e il sonno. Al contrario il rosa andrebbe a stimolare la passione, mentre il giallo in cucina stimolerebbe l’appetito.

Il presente sito utilizza cookies di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. Maggiori informazioni | Chiudi
Altro... News, Ricerche
Coccinella
Coccinella, aspetti generali e curiosità: quanto vive questo insetto?

La coccinella appartiene alla famiglia di insetti Coleotteri, presente in ogni parte del mondo con circa 6000 specie ben descritte....

Chiudi