Home » Cerbiatto: come si presenta, carattere e differenze con il cervo
News

Cerbiatto: come si presenta, carattere e differenze con il cervo3 minuti di lettura

Cerbiatto
Cerbiatto

Cerbiatto è il termine che viene solitamente utilizzato per far riferimento al cucciolo di cervo. Tra le due diverse classi d’età sono ovviamente presenti delle differenze, soprattutto di carattere morfologico. E quindi in riferimento a quelle che sono le sue dimensioni, il colore del mantello ma anche il comportamento sociale ecc.

Cerbiatto: come si presenta, carattere e curiosità

Molto spesso si sente parlare del cerbiatto senza però sapere con esattezza a cosa si fa riferimento. A tal proposito è quindi possibile dire che quando si parla di cerbiatto ci si riferisce esattamente al cucciolo del cervo che viene considerato tale dal momento della sua nascita fino al raggiungimento del dodicesimo mese di vita. Le dimensioni del cerbiatto rispetto a quelle di un cervo adulto sono ovviamente inferiori. Infatti alla nascita pesano circa 8-9 kg, il loro mantello è scuro pomellato di bianco fino a circa 2-3 mesi di vita. Il cerbiatto, inoltre, è caratterizzato dalla presenza di un muso corto e tronco poco sviluppato. Gli arti invece sono lunghi. A partire dal 7°-8° mese di vita è possibile notare nel cerbiatto maschio la comparsa di due steli ai quali in futuro è poi legato il compito di sorreggere i palchi. Il cervo adulto invece è un cervide di grossa taglia. Infatti il suo peso varia dai 90 ai 160 kg. Addirittura il cervo maschio può anche pesare per il 60-90% in più rispetto al cervo donna.

E ancora, a differenza del cerbiatto ecco che il cervo è dotato di mantello più chiaro e possiedono i palchi che vengono anche chiamati ‘trofei’. Invece, come si comportano i cerbiatti? A livello comportamentale e sociale è possibile dire che i cerbiatti sono molto attivi. Amano davvero tanto giocare e solitamente sono sempre accompagnati dalla mamma. La maturità sessuale il cervo la raggiunge tra il primo e il secondo anno di vita. La gestazione ha una durata di circa 226-236 giorni e solitamente i piccoli vengono partoriti uno alla volta. Le nascite invece avvengono tra il mese di maggio e il mese di giugno.

Potrebbe interessarti anche: Ragno delle banane, come si presenta e cosa fare se si viene morsi

Cerbiatto
Cerbiatto

Dove vive

In molti si staranno sicuramente domandando ‘Qual è l’habitat del cerbiatto e quindi del cervo?. Dove vive questo bellissimo animale?’. A tali domande è possibile rispondere affermando che il cerbiatto, e quindi il cervo, è molto diffuso in Europa, Nord America, Estremo Oriente, Siberia e Nord Africa. Di recente però si è introdotto anche in Oceania e nel Sud America. In riferimento all’Italia è invece possibile dire che il cervo, cervide che fa parte della famiglia dei mammiferi artiodattili, vive sull’appennino tosco-emiliano, su tutto l’arco alpino, e ancora nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ed infine sul massiccio della Maiella.

E’ importante precisare che il cervo non è presente sull’Appennino Meridionale. In pochi sanno che in Sardegna, ed esattamente nella zona sud, vive una particolare specie di cervo chiamato ‘cervo sardo’. Si tratta di preciso di una sottospecie del cervo nobile europeo caratterizzato da piccole dimensioni.

 

Read previous post:
Pessoa
Pessoa: la storia e le frasi più celebri di un grande poeta

Fernando Pessoa, è questo il nome dell'autore di uno dei più bei versi del 1900. Un uomo poliedrico, insofferente e...

Close