Animali News

Cane che abbaia: come intervenire se si vive in condominio?

Cane che Abbaia
Cane che Abbaia

Coloro che amano i cani, e decidono di accoglierne uno o più di uno in casa propria, si trovano a dover fare i conti con un problema. Nello specifico, come tutti sanno, il cane abbaia. Il motivo per cui il cane abbaia solitamente è diverso.

Infatti possono abbaiare per chiamare il padrone o per metterlo in guardia da qualche pericolo. Possono abbaiare perché sono alla ricerca di attenzioni, oppure perché annoiati. Insomma le motivazioni legate al cane che abbaia possono essere davvero tante però solitamente tendono a destare preoccupazione o ad infastidire il proprio padrone.

Convivere con un cane in condominio

Uno dei problemi più grandi per chi si trova ad avere un cane che abbaia è sicuramente vivere in un condominio. Coloro che si trovano a vivere in una situazione del genere devono necessariamente prendere alcuni provvedimenti per evitare di avere dei seri problemi con i propri vicini di casa. Cosa fare quindi è come intervenire per poter vivere tranquillamente in condominio con il proprio cane? Allora per prima cosa, quando si sceglie di acquistare o adottare un cane, è importante prestare attenzione alla razza. Ve ne sono infatti alcune che tendono ad abbaiare con più frequenza rispetto ad altre. E quindi bisogna scegliere la razza adatta alla vita da appartamento e nello specifico al condominio. La scelta quindi dovrebbe ricadere su una razza piuttosto silenziosa che comunque ogni tanto abbaierà, ma lo farà meno di altri cani appartenenti ad altre razze.

Ad esempio il cane da caccia non è particolarmente indicato per la vita in condominio in quanto, quando decide di farsi sentire, riesce a diventare talvolta anche insopportabile. Anche se si sceglie di accogliere in casa un cane appartenente ad una razza che non abbaia molto, capita spesso che proprio il cane in questione inizi ad abbaiare quando il padrone esce da casa.

Cane che Abbaia
Cane che Abbaia

Solitamente lo fanno perché non vogliono rimanere da soli, perché vogliono uscire e quindi appena il padrone esce il cane inizia ad abbaiare. E questo potrebbe infastidire i vicini di casa. Per evitare che questo accada bisogna far capire al proprio cane chi comanda. Bisogna quindi evitare di aspettare che finisca di abbaiare per uscire da casa.

Come non fare abbaiare il cane di notte

Se di giorno già il cane che abbaia può risultare fastidioso per i vicini di casa, ancor di più lo diventa di notte. E’ quindi importante mettere in atto alcuni piccoli trucchetti per evitare che il cane possa abbaiare durante le ore notturne e disturbare il sonno dei vicini di casa. Per fare ciò il consiglio è quello di farlo stancare durante il giorno in modo tale che la notte non abbia tutta quella forza ed energia di stare sveglio ed abbaiare.

Infatti, in alcune circostanze, i cani abbaiano la notte perché sono stressati o forse sono annoiati. Il consiglio quindi è quello di dedicare loro del tempo nel corso della giornata. In questo modo magari la notte saranno più rilassati e dormiranno lasciando dormire tranquilli non solo il padrone ma anche i vicini di casa.

Altro... Animali, News
British Shorthair
British Shorthair: origine e storia, carattere e aspetto

Il British Shorthair è un gatto domestico appartenente ad una razza particolarmente diffusa nel Regno Unito. Il gatto in questione...

Chiudi