Home » Pinoli, piccoli ma preziosi: principali nutrienti, proprietà e benefici
Abitare

Pinoli, piccoli ma preziosi: principali nutrienti, proprietà e benefici3 minuti di lettura

Pinoli
Pinoli

I pinoli, molto apprezzati ed utilizzati in cucina, sono i semi degli alberi appartenenti alla specie Pinus. Sono piccoli ma davvero tanto preziosi in quanto dotati di eccellenti proprietà.

Pinoli: cosa sono e quali sono i principali nutrienti

Quando si parla di pinoli si fa riferimento a dei semi oleosi noti anche come frutta secca. Si tratta di semi commestibili di alcune varietà di pino. Il classico pino da pinoli è proprio il pino domestico semplicemente conosciuto come Pinus Pinea. I pinoli sono inseriti tra le scaglie delle pigne che vengono prodotte dai pini.

Ma, come si presentano? Questi sono avvolti da un guscio solido che viene nello specifico chiamato ‘strobilo’ e al quale è legato un compito importante ovvero quello di proteggere i pinoli. Si tratta di un alimento molto saporito e ricco di proprietà benefiche, per tale motivo utilizzato in cucina per la preparazione di diverse gustose ricette. E nello specifico sono molto presenti nell’alimentazione, e quindi nella cucina, delle popolazioni di Europa, Africa, Asia e Nord America. I pinoli vengono utilizzati per la preparazione di salse, condimenti. Ma non solo, dato il loro gusto delicato sono spesso utilizzati anche nell’ambito della pasticceria per la preparazione di gelati, biscotti e torte.

Analizzando quelli che sono i principali nutrienti è possibile dire che i pinoli sono ricchi di grassi, presenti nello specifico per il 50%. E stiamo parlando, prevalentemente, di grassi insaturi. Poi è anche presente una percentuale importante di acido linoleico ovvero Omega 6. E ancora in tali semi è presente anche un contenuto proteico importante. I pinoli sono poi ricchi di fibre, un’ottima fonte di vitamine e minerali. In particolar modo ferro, potassio, fosforo e calcio.

Proprietà e benefici

I pinoli vengono considerati un ottimo integratore alimentare. E quindi ideali da assumere quando nel nostro organismo il livello di energia tende a scendere. Inoltre, come accade con mandorle, noci e frutta secca di vario genere ecco che anche i pinoli sono considerati utili per il controllo del colesterolo alto. Ma anche per la cura dei vasi sanguigni. Sono dotati di eccezionali proprietà ricostituenti in quanto ricchi di proteine e di grassi insaturi. E per tale motivo sono ideali per tutti coloro che praticano sport ma anche semplicemente per chi si trova a dover affrontare dei periodi di forte stress e di stanchezza. Sono inoltre indicati per le donne in gravidanza ma anche per i bambini e gli adolescenti. In particolar modo per anemici e per chi si trova ad affrontare una convalescenza.

Potrebbe interessarti anche: Olio di cannabis: proprietà, benefici e quali sono i diversi impieghi

Pinoli
Pinoli

 

Poi ancora, sono considerati degli ottimi antiossidanti e sono quindi in grado di agire mantenendo la pelle giovane e l’organismo sano. Ed inoltre sono anche considerati degli ottimi antibatterici e per tale motivo ideali per prevenire e quindi contrastare quelli che sono i classici malanni da raffreddamento. I minerali e le vitamine contenute nei pinoli agiscono aumentando le difese generali dell’organismo. Invece i residui balsamici di cui sono ricchi svolgono una potente azione antibatterica, antivirale e antinfiammatoria.

Read previous post:
Acerola
Acerola: frutto ricco di proprietà e benefici ma anche effetti collaterali

Bello, colorato e ricco di proprietà benefiche. Queste sono alcune delle caratteristiche principali dell'Acerola ovvero un frutto di colore rosso...

Close