Home » Pectina, proprietà: ecco cos’è e dove si trova
Mangiare

Pectina, proprietà: ecco cos’è e dove si trova3 minuti di lettura

Pectina
Pectina

Tra i carboidrati che fanno parte della categoria degli eteropolisaccaridi vi troviamo la pectina.  A questa, molto presente nell’industria alimentare, sono legate importanti proprietà. Ma esattamente queste quali sono? E soprattutto, dove si trova?

Pectina, cos’è

Prima di elencare quelle che sono le proprietà legate alla pectina e i benefici in grado di apportare all’organismo è importante chiarire con esattezza a cosa ci si riferisce con tale termine. E’ quindi possibile dire che si fa riferimento ad un carboidrato indigeribile definito che fa parte della categoria degli eteropolisaccaridi. Questi sono di preciso formati da diversi monosaccaridi. Più nello specifico è possibile dire che in natura proprio la pectina altro non è che un componente legante che si trova in quelle che vengono chiamate pareti cellulari dei tessuti vegetali. E quindi nello specifico nelle pareti cellulari di frutti e piante.

Tale polisaccaride una volta che viene riscaldato insieme allo zucchero e ad un acido, come ad esempio il succo del limone, si trasforma in un vero e proprio gel. Questo si rivela utile per dare consistenza ad esempio alle marmellate o alle conserve. Per tale motivo la pectina viene oggi utilizzata per la preparazione di marmellate e confetture che vengono fatte proprio in casa. Infatti, una volta aggiunta alla frutta nelle quantità giuste permette di poter ottenere una buona consistenza.

Pectina, dove si trova

Se la domanda che in questo momento vi state ponendo è ” Dov’è possibile trovare e dunque acquistare la pectina”? ecco che la risposta è semplice. Questa infatti potrà essere acquistata al supermercato oppure ancora coloro che lo desiderano potranno prepararla in casa.

Vi sono frutti in cui la sua presenza è un po’ più alta. Tra questi vi troviamo ad esempio le prugne, le mele cotogne, uva spina, le mele e gli agrumi. In quest’ultimo caso, e quindi facendo riferimento agli agrumi, è opportuno precisare che la pectina è presente soprattutto nella parte bianca. Vi sono invece frutti in cui la quantità di pectina è inferiore ad esempio nei mirtilli, nelle ciliegie e nelle fragole.

Pectina
Pectina

Pectina, proprietà

Una volta chiarito a cosa ci si riferisce esattamente quando si parla della pectina ecco che è possibile elencare quelle che sono le sue proprietà. Nello specifico è possibile dire che a questa sono legate importanti proprietà gelificanti ed emollienti. Questa si rivelano utili soprattutto per regolarizzare quelle che sono le funzioni intestinali. Quindi in caso di diarrea la pectina andrà ad aumentare quella che è la consistenza delle feci mentre invece al contrario nei casi di stitichezza la pectina si rivela utile per favorire il transito intestinale. Ovviamente sempre accompagnata da giuste quantità di acqua.

E ancora è possibile dire che la pectina si rivela utile a ridurre sia la produzione che l’assorbimento del colesterolo. Questo grazie al sequestro di quelli che vengono chiamati acidi biliari. E poi ancora si rivela utile per prevenire patologie legate all’apparato cardiovascolare. Sempre la pectina viene considerata una sostanza molto importante per stabilizzare quelli che sono i livelli di glicemia e quindi prevenire anche la comparsa del diabete di tipo 2.

Read previous post:
Sesamo
Sesamo, descrizione della pianta: proprietà e benefici dei semi

Molto conosciuto soprattutto grazie ai suoi semi particolarmente presenti nell'alimentazione dell'uomo. Stiamo nello specifico parlando del sesamo, termine con il...

Close