Home » Patate al forno croccanti, come prepararle: ricetta e consigli
Mangiare

Patate al forno croccanti, come prepararle: ricetta e consigli

Patate al Forno Croccanti
Patate al Forno Croccanti

Quando si preparano arrosti di carne oppure di pesce si è soliti cucinare, come contorno, le patate al forno. Questo viene infatti considerato un contorno classico e soprattutto gradito da tutti. Sia grandi sia bambini. Ma, come fare per rendere le patate al forno croccanti? Non sempre farlo è semplice, al contrario sono molti coloro che lo trovano difficile e che si trovano spesso a commettere degli errori.

Patate al forno croccanti

Tutti conoscono le patate ma pochi sanno che con tale termine si fa riferimento ad un tubero importato in Europa moltissimi anni fa da Cristoforo Colombo. Con il trascorrere del tempo le patate hanno ottenuto sempre più successo tanto da essere diventate ben presto le vere regine della cucina povera. Sono infatti economiche, semplici da coltivare e soprattutto da conservare. Le patate, inoltre, sono versatili e quindi possono essere utilizzate in cucina per la preparazione di pietanze di vario genere.  Da contorni a secondi piatti, antipasti ecc. Ma, come cucinare le patate al forno croccanti? La ricetta è semplice, e nello specifico tra gli ingredienti necessari vi troviamo:

  • 1 kg di patate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 3 rametti di rosmarino;
  • 5 cucchiai di olio di oliva; sale.

Queste sono le dosi previste per 4 persone. Il tempo di preparazione è di 10 minuti mentre invece il tempo di cottura 45 minuti ed infine il tempo di riposo è pari a 30 minuti.

Potrebbe interessarti anche: Broccolo Romano: caratteristiche, proprietà e come cucinarlo

Patate al Forno Croccanti
Patate al Forno Croccanti

Preparazione

Il primo passo da fare per ottenere delle patate al forno croccanti è quello che consiste nella scelta della patata da cucinare. Questa dovrà essere soda e non farinosa. Elemento questo essenziale per la sua croccantezza. Il consiglio è quindi quello di scegliere delle patate a buccia rossa o a pasta gialla. Oppure ancora cuocere al forno le patate novelle. Dopo aver scelto le patate da cucinare ecco che queste andranno prima sbucciate, poi lavate e in seguito tagliate a spicchi e lasciate in acqua fredda, in ammollo, per circa mezz’ora. In questo modo sarà possibile eliminare l’eccesso di amido che rende troppo morbide le patate e quindi poco inclini a diventare, in seguito alla cottura, croccanti.

Trascorso tale tempo ecco che le patate andranno prima scolate e poi asciugate utilizzando un panno ed infine disposte in una teglia precedentemente ben oliata. Soltanto a questo punto sarà possibile aggiungere l’aglio, il rosmarino prima lavato e poi asciugato, il sale e l’olio. Come procedere? Semplice, bisognerà mescolare per bene le patate e i vari ingredienti in modo tale da disporle sulla teglia evitando che possano sovrapporsi l’una con l’altra. Le patate andranno cotte in forno ventilato a 180° per 35 minuti circa. Gli ultimi 10 minuti di cottura la temperatura del forno dovrà essere alzata a 200°. Il consiglio è inoltre quello di girarle ogni tanto in modo tale da poter garantire una cottura uniforme. Trascorso questo tempo le patate potranno finalmente essere sfornate e servite.

Leggi articolo precedente:
Scrub Corpo
Scrub corpo: cos’è, benefici e come prepararlo

Sempre più spesso, soprattutto nella beauty routine, capita di sentir parlare di scrub ma non tutti sanno esattamente a cosa...

Chiudi