Home » Orto verticale, come realizzarne uno? Ecco alcuni consigli
Guide

Orto verticale, come realizzarne uno? Ecco alcuni consigli3 minuti di lettura

Orto Verticale
Orto Verticale

In tanti hanno il desiderio di realizzare un orto oppure un giardino ma non hanno lo spazio giusto per poterlo fare. Come intervenire in questi casi? Un’ottima soluzione potrebbe essere quella di realizzare un orto verticale.  E quindi uno speciale orto che consente di poter coltivare ortaggi, erbe officinali, piante ornamentali e piccoli frutti come ad esempio le fragole tutto in verticale. Ma, come fare? Qui di seguito sarà possibile trovare preziosi consigli.

Come realizzare un orto verticale

L’orto verticale potrà essere realizzato senza problemi sia in balcone sia sul terrazzo. Basterà semplicemente prendere in considerazione l’ampiezza di tali spazi per poter realizzare il piccolo orto nel migliore dei modi. Tante sono le idee presenti sul web da poter tenere in considerazione, ma esattamente come procedere? Basterà avere a disposizione pochi ma specifici materiali. Di preciso:

  • 1 sacchetto di compost;
  • 6 bottiglie in plastica da 1.5 litri;
  • ghiaia;
  • 6 piantine;
  • 1 paio di forbici;
  • 1 taglierino;
  • 1 innaffiatoio.

Come procedere

Una volta recuperato il materiale necessario sarà possibile procedere con la realizzazione dell’orto verticale. Il primo passo da fare per poter costruire l’orto verticale è quello di raccogliere tutte le bottiglie in plastica. E’ importante che queste bottiglie siano tutte della stessa dimensione in modo tale da riuscire ad adattarle bene. A questo punto bisognerà poi decidere quali tipologie di piante far crescere. E tale scelta dovrà essere fatta prendendo in considerazione i propri gusti e bisogni ma anche lo spazio a disposizione e il periodo dell’anno in cui ci si trova. Il consiglio è comunque quello di scegliere delle piante con radici poco profonde. Ed evitare quindi i bulbi o i tuberi.

Una volta raccolte le idee e i materiali a disposizione ecco che sarà possibile procedere prendendo il taglierino e dividendo le bottiglie a metà. Proprio le due metà della bottiglia serviranno per formare la base dell’orto. Utilizzando le forbici sarà possibile correggere tutte le imperfezioni.

Orto Verticale
Orto Verticale

Occorrerà poi procedere tagliando il fondo di tutte e 5 le bottiglie in modo tale da poter formare proprio la ‘spina dorsale’ del giardino da creare. Utilizzando le bottiglie sarà possibile creare la parte centrale della struttura sulla quale poi aprire una finestra di dimensione 6×6 cm dove mettere la piantina. La finestra però non dovrà essere troppo grande in modo tale da riuscire a trattenere per bene il compost necessario. Quando tutte le bottiglie saranno pronte potranno essere riempite. La base, e quindi mezza bottiglia, andrà riempita con 2-3 cm di pietre. In seguito poi per ogni bottiglia della struttura centrale andrà coperta la parte centrale.

Quando tutto sarà pronto sarà possibile aggiungere il compost. Attenzione però a non superare quella che è l’altezza della finestra. Ed inoltre bisognerà anche assicurarsi che sia tutto sufficientemente umido. A questo punto sarà possibile procedere con il trapianto delle piante. Attenzione però a non rompere le radici. Al termine di questa procedura sarà possibile poi innaffiare utilizzando un annaffiatoio. Occorrerà poi procedere fino a quando la struttura avrà raggiunto l’altezza che si desidera.

 

Leggi articolo precedente:
Bacche di Goji controindicazioni: ecco cosa sapere

Bacche di Goji è l'espressione utilizzata per far riferimento ad un frutto di colore rosso di piccole dimensioni considerato particolarmente...

Chiudi