Home » Eritrociti, forma e dimensioni: da cosa sono causati i valori bassi?
Guide News

Eritrociti, forma e dimensioni: da cosa sono causati i valori bassi?2 minuti di lettura

Eritrociti
Eritrociti

Gli eritrociti, chiamati comunemente anche globuli rossi, sono nello specifico delle cellule presenti nel sangue. Analizzando quello che è il compito più importante svolto proprio dai globuli rossi è possibile dire che questi trasportano dai polmoni l’ossigeno verso i tessuti.

Ma non solo, infatti tra le funzioni principali vi troviamo anche il trasporto ai polmoni, dai tessuti, di una parte di anidride carbonica. Oltre ai globuli rossi, nel plasma sanguigno, sono anche presenti i globuli bianchi. E poi ancora le piastrine.

Eritrociti, forma e dimensioni

Dopo aver chiarito quale sia la funzione principale svolta dagli eritrociti, comunemente chiamati anche globuli rossi o emazie, è necessario precisare quale sia la loro forma. Ma anche quelle che sono le loro dimensioni. A tal proposito è possibile dire che la forma dei globuli rossi viene definita a disco biconcavo. Parlando invece delle dimensioni degli eritrociti, ecco che questi non sono tutti della stessa misura ma questa può essere variabile. Precisamente ve ne sono alcuni la cui dimensione ovvero il diametro è di circa 7 µm ma ve ne sono alcune che possono addirittura arrivare a misurare 9 µm. Ed è proprio in quest’ultimo caso che vengono definiti macrociti. Quando invece la loro dimensione è inferiore, ovvero di 6 µm, allora gli eritrociti in questione vengono chiamati microciti.

Eritrociti, valori

Per essere a conoscenza dei valori e quindi del numero di eritrociti presenti nel sangue è ovviamente necessario sottoporsi ad un esame del sangue. Nello specifico è possibile affermare che negli uomini, per essere considerati normali, i valori devono essere compresi tra 4.4 – 6.0 per 10(12). Valori questi da intendere per litro. Mentre invece, nelle donne, i valori di globuli rossi per essere definiti ‘normali’ devono essere pari a 4.0 – 5.3 per 10(12). Sempre per litro.

Eritrociti
Eritrociti

Nel caso in cui i valori indicati negli esami del sangue sono inferiori a quelli precedentemente espressi allora vuol dire che qualcosa non va. In caso di eritrociti bassi o globuli rossi bassi quindi è opportuno rivolgersi ad un medico in quanto è possibile che il soggetto in questione soffra di anemia, oppure ancora che vi siano delle perdite di sangue, delle carenze a livello nutrizionale e molto altro ancora. E’ quindi molto importante precisare che si rivela sempre molto importante un consulto medico.

Eritrociti bassi, cause

In caso di eritrociti bassi, come affermato in precedenza,la prima cosa da fare è quella di consultare un medico. Le cause legate a questo tipo di problema possono essere tante e diverse tra di loro. Ad esempio emorragia, insufficienza respiratoria, talassemia, ma anche come affermato poc’anzi anemia. È proprio in quest’ultimo caso, e quindi quando gli eritrociti bassi sono causati da anemia, che si verifica un minore trasporto di ossigeno nel sangue.

Cause legate a questo disturbo sono la stanchezza, le palpitazioni ma anche pallore. Gli eritrociti bassi possono essere causati da debolezza o da particolare affaticamento. Ed in questi casi i sintomi che si presentano sono vertigini, particolare aumento della frequenza cardiaca oppure ancora vi sono persone a cui gira la testa.

Read previous post:
Unicorno
Unicorno, famoso animale leggendario: significato del nome e descrizione

Fin da bambini si sente spesso parlare di una particolare creatura definita leggendaria e attorno alla quale è avvolto un...

Close