Home » Girello, fa bene alla salute dei bambini oppure no? Ecco cosa sapere
Salute

Girello, fa bene alla salute dei bambini oppure no? Ecco cosa sapere3 minuti di lettura

Girello
Girello

Dal momento in cui un bambino viene al mondo ogni genitore si occupa e preoccupa di fare tutto il possibile affinché non gli manchi nulla e soprattutto cresca nel migliore dei modi. Intorno ai 6 mesi di vita il bambino inizia a muoversi con maggiore abilità, inizia a gattonare, ed è proprio in questo periodo che viene solitamente utilizzato il girello. Questo è considerato da molti uno strumento valido per lo sviluppo sia delle capacità motorie sia del senso dello spazio.

In realtà però se da una parte vi sono molti medici pediatri che lo ritengono uno strumento piuttosto valido per lo sviluppo del bambino ecco che allo stesso tempo vi sono molti altri specialisti che al contrario ne sconsigliano l’utilizzo in quanto ritengono che possa danneggiare in qualche modo la crescita e la postura del bambino.

Girello per bambini

Arriva per tutti i bambini il momento dei famosi primi passi, ed è proprio in questo momento che i genitori si domandano se è conveniente utilizzare il girello oppure no. Girello sì o girello no? Molti medici pediatri sono soliti rispondere sì, tanti altri invece no. Ma perché in tanti ne sconsigliano l’utilizzo? Secondo quanto dichiarato da un gruppo di pediatri americani sarebbe meglio non utilizzare il girello in quanto questo sembrerebbe rallentare lo sviluppo psicomotorio del bambino e non solo. Potrebbe addirittura causargli delle fratture.

Secondo quanto emerso da studi e ricerche sembrerebbe che negli anni compresi tra il 1990 e 2014 circa 230 mila bambini sotto i 15 mesi siano stati trattati per delle ferite legate proprio ai girelli. Questi ‘dispositivi’ vengono quindi da una parte ben visti in quanto consentono al bambino di essere più libero di girare per casa ma secondo gli specialisti in realtà non consentono alcuno sviluppo ma al contrario creano dei rischi per i più piccoli. Secondo gli specialisti quindi il girello non permette al bambino di poter allenare la muscolatura ed anche il senso dell’equilibrio. E quindi di conseguenza non favorisce nemmeno la possibilità di poter iniziare a camminare prima.

Svantaggi del girello

Diversi sarebbero, secondo gli specialisti, gli svantaggi legati all’utilizzo del girello. Nello specifico questo andrebbe a:

  • impedire al bambino di poter sperimentare le cadute e quindi sviluppare anche un corretto senso dell’equilibrio;
  • impedire al bambino di afferrare gli oggetti;
  • interferire in maniera negativa sullo sviluppo psicomotorio;
  • impedire al bambino di guardarsi le gambe e i piedi;
  • obbligare il bambino ad una posizione scomoda che preme in particolar modo sull’anca tanto da indurlo a camminare in punta di piedi.

Potrebbe interessarti anche: Saluto al sole: cos’è e quali sono i benefici per l’organismo

Girello
Girello

Chi sceglie comunque di farlo utilizzare al proprio bambino è importante che segua delle regole. Queste sono:

  • bloccare ogni accesso alle scale;
  • non lasciare mai il bambino incustodito all’interno del girello;
  • non sollevare o trasportare il girello con il bambino all’interno;
  • prestare molta attenzione agli angoli sporgenti di alcuni elettrodomestici, agli oggetti sospesi, ai camini e caloriferi;
  • far utilizzare il girello al bambino soltanto su superfici lisce. Eliminare quindi i tappeti.
Read previous post:
Losing My Religion
Losing My Religion ha festeggiato 29 anni: testo e curiosità

Sono trascorsi 29 anni da quando i R.E.M hanno pubblicato il brano poi diventato celebre intitolato 'Losing my Religion'. Era...

Close