Home » Garcinia Cambogia: usi, proprietà e effetti collaterali
Mangiare

Garcinia Cambogia: usi, proprietà e effetti collaterali2 minuti di lettura

Garcinia Cambogia
Garcinia Cambogia

Avete mai sentito parlare della Garcinia Cambogia? Per chi non lo sapesse, si tratta di una pianta subtropicale tipica dell’Indonesia e più nello specifico di una regione chiamata Garcinia. I frutti prodotti da questa pianta sono generalmente dalla buccia di colore verde. Questi sono particolarmente utilizzati in Indonesia e in India, nella tradizionale alimentazione. In Occidente però questa pianta sembra essere utilizzata per altri scopi, ovvero per la perdita di peso corporeo. Questa caratteristica pare sia però ancora incerta e da confermare, nonostante in commercio si trovano davvero tantissimi integratori a base di Garcinia Cambogia.

Proprietà

Sembra che la proprietà più importante della Garcinia sia quella di far perdere del peso. A tal riguardo la parte della Garcinia più utilizzata per ottenere questo risultato è la buccia dei suoi frutti. E’ dunque considerato un ottimo rimedio naturale per poter dimagrire. Per ottenere questo risultato, si potrà consumare direttamente i suoi frutti oppure assumere degli integratori. Sembra inoltre che la Garcinia Cambogia sia molto utile per abbassare i livelli di colesterolo cattivo e i livelli di dei trigliceridi.

Pare che faccia aumentare il senso di sazietà anche se solo  la Garcinia non sembra sia utile per limitare l’apporto di cibo e di calorie. Dunque tra le più importanti proprietà della Garcinia Cambogia citiamo:

  • è un ottimo inibitore dell’appetito
  • trasforma gli eccessi di grasso in energia
  • ha la capacità di abbassare il cortisolo
  • aumenta i livelli di serotonina.

Usi

Come sappiamo riferito, la Garcinia Cambogia è molto utilizzata in Indonesia e in India. Negli ultimi anni pare abbia trovato larga diffusione anche in Occidente. Questa pianta viene utilizzata, dunque, per favorire la perdita di peso, ma anche per equilibrare il metabolismo dei grassi. Ma non finisce qui perché la garcinia Cambogia è anche utilizzata come lassativo.

Se quindi nell’occidente ha più che altro una funzione ben Specifica, in Indonesia viene utilizzata per esaltare il gusto di molti piatti. Questa pianta contiene nello specifico l‘acido idrossicitrico che pare favorisca proprio il metabolismo dei grassi. Tuttavia al momento non sembrano esserci studi che possano confermare il fatto che l’acido idrossicitrico possa aiutare davvero a perdere peso.

Dosi consigliate

Garcinia Cambogia
Garcinia Cambogia

Generalmente si dice che le dosi consigliate siano riferite proprio all’ acido idrossicitrico. Ad ogni modo gli integratori dovranno essere da 500 mg, i quali vanno assunti circa 30 minuti prima dei tre pasti principali ovvero colazione, pranzo e cena.

Effetti collaterali

Per ogni integratore, anche se a base naturale come quelli a base di Garcinia Cambogia, prima di assumerle  bisognerebbe interessarsi e sapere quali sono gli effetti collaterali. Questi parlando proprio della Garcinia Cambogia, sembrano essere ad oggi sconosciuti. Tuttavia sembra che negli anni alcune persone abbiano riferito che durante l’assunzione di questi integratori, abbiano avuto problemi di nausea, mal di testa e disturbi allo stomaco. Ad ogni modo è sconsigliabile l’utilizzo alle donne in gravidanza o che stanno allattando e soprattutto ai ragazzi di età inferiore ai 14 anni.

Read previous post:
Dogo Argentino
Dogo Argentino: storia, caratteristiche e carattere

Il Dogo argentino è un cane appartenente alla razza molossoide, comparso intorno alla fine dell'800 in Argentina e più che...

Close