Animali News

Furetto: caratteristiche fisiche, etimologia e carattere

Furetto
Furetto

Tutti conoscono il furetto ma in realtà spesso non si sa davvero nulla su questo simpatico animale domestico. Ciò che è chiaro è che si tratta di animali mammiferi dotati di una particolare intelligenza e soprattutto molto affettuosi nei confronti dell’uomo.

Capita spesso che questo animale venga scambiato per un roditore, ma in realtà non è così infatti si tratta di un mustelide ed inoltre è importante anche precisare che non si tratta di un animale selvatico.

Etimologia e storia

Anche se conosciuto come furetto, in realtà il nome scientifico di tale animale è Mustela putorius furo. Nome questo che deriva dal latino e che in realtà significa ‘Faina puzzolente ladra’. La scelta di tale nome deriva dal fatto che questi animali sono portati a raccogliere e successivamente nascondere il cibo e poi ancora dall’odore che emanano quelli non sterilizzati. Le origini sembrano essere antiche e nello specifico sembrerebbero risalire a 2000 anni fa. Si tratta di un animale domestico nato appunto dall’addomesticamento di un altro famoso animale ovvero la puzzola Europea. L’obiettivo era quello di ottenere un animale adatto alla caccia soprattutto dei conigli.

Aspetto

Il furetto è caratterizzato da un fisico longilineo che gli permette di potersi infilare con facilità all’interno delle tane e non solo. Il muso è appuntito mentre invece le orecchie sono tondeggianti e ricoperte da peli. A catturare particolarmente l’attenzione sono gli occhi i quali si presentano tondi ma molto vispi e dal colore marrone scuro oppure nero. Il furetto albino invece ha gli occhi rossi. Il naso del furetto domestico è tondo e può essere di colore nero oppure rosa, questo dipenderà dal colore del mantello.

Furetto
Furetto

A tal proposito è necessario precisare che quest’ultimo è caratterizzato dalla presenza di lunghi peli di colore scuro mentre invece il sottopelo è più sottile e soprattutto di colore chiaro. Poi ancora, analizzando sempre quelle che sono le caratteristiche fisiche del furetto, è possibile affermare che la coda è folta e lunga mentre invece le zampe sono piccoline caratterizzate dalla presenza di cinque dita per ciascuna zampa. I denti del furetto domestico sono 34 e si presentano piuttosto sviluppati oltre che molto taglienti in quanto si tratta di animali carnivori.

Carattere

Come affermato poc’anzi, il furetto domestico è particolarmente intelligente e soprattutto affettuoso nei confronti dell’uomo. Ama molto giocare e per tale motivo è possibile affermare che va molto d’accordo con i bambini. Inoltre chi decide di accogliere in casa propria un furetto domestico dovrà tenere in conto che bisognerà dedicargli del tempo oltre che per giocare con lui anche per portarlo a spasso.

Inoltre, sempre a livello caratteriale, è possibile affermare che il furetto domestico è molto curioso e proprio per tale motivo è importante mettere in sicurezza la casa prima che l’animale in questione vi faccia il suo arrivo. Bisogna quindi stare attenti ad eliminare ogni elemento che possa favorire la fuga in quanto, in questi casi, non saprebbe tornare indietro. Inoltre, è opportuno precisare che bisogna tenerlo sempre d’occhio in quanto si diverte a combinare pasticci.

Altro... Animali, News
Samoiedo
Samoiedo: origine, caratteristiche, carattere, alimentazione e prezzo

Il Samoiedo è una razza  tra le più amate al mondo. Questa prende il nome dal popolo dei Nenci, che...

Chiudi