Home » Labrador Retriever: storia e origini, aspetto e carattere
News

Labrador Retriever: storia e origini, aspetto e carattere

Labrador Retriever
Labrador Retriever

Tra le diverse razze canine presenti in natura vi troviamo il Labrador Retriever. Si tratta nello specifico di un cane di taglia media ricco di ottime qualità. Infatti si tratta di una razza di cane considerata particolarmente intelligente e docile. Poi ancora socievole e un vero e proprio nuotatore.

Origini

Stando a quanto emerso nel corso degli anni, le origini del Labrador Retriever non sembrerebbero essere ben definite. Secondo quelli che sono i cenni storici però sembra proprio che le origini di tale razza di cane siano nello specifico legate alla Gran Bretagna e precisamente all’isola di Terranova. Proprio li infatti tali cani sembrerebbero essere arrivati a bordo di alcune navi inglesi in arrivo, nello specifico, dalla penisola del Labrador.

E parlando ancora delle origini e della storia del Labrador Retriever ecco che è necessario sottolineare che tale razza di cane ha raggiunto un vasto successo in Gran Bretagna precisamente intorno alla fine del 1800. A favorire tale successo sono stati nello specifico il Conte di Malmesbury e poi ancora Col Peter Hawker. Infine è necessario precisare che l’anno in cui è stato costituito il club di razza è nello specifico il 1916.

Aspetto

Analizzando nello specifico quelle che sono le caratteristiche fisiche del Labrador Retriever ecco che, come affermato poc’anzi, si tratta di un cane di taglia media. L’altezza al garrese, come accade con altre razze canine, è differente tra maschi e femmine. Nello specifico, nel primo caso, l’altezza è compresa tra i 56 e i 58 cm. Nel secondo caso invece è compresa tra 53 e i 56 cm. Il peso invece è uguale per entrambi i sessi e, per l’esattezza, è compreso tra i 31 e i 40 kg. Il Labrador Retriever si distingue per il suo aspetto muscoloso ma allo stesso tempo dimostra di avere un portamento elegante e particolarmente distinto.

Labrador Retriever
Labrador Retriever

Il cranio dei cani appartenenti a questa razza è arrotondato mentre invece gli occhi possono essere di colore nocciola o marrone. E proprio gli occhi dei cani appartenenti a questa razza sono in grado di catturare l’attenzione e questo grazie al loro sguardo che esprime dolcezza e allo stesso tempo anche tristezza. Poi ancora le orecchie del Labrador Retriever non sono particolarmente grandi e pesanti. Inoltre sono attaccate indietro e solitamente pendono proprio contro la testa. Il collo è piuttosto forte e la coda invece è senza frange.

Mantello del Labrador Retriever

Una caratteristica importante del Labrador Retriever, un vero e proprio tratto distintivo, è rappresentato dal suo pelo. Questo nello specifico è fitto e corto e al tatto appare ruvido. I colori del mantello dei cani appartenenti a questa razza possono essere nero, giallo crema oppure ancora marrone e nello specifico color cioccolato. E’ proprio nei cani dal mantello cioccolato o nero che, nella parte anteriore del petto, può essere presente una macchia più chiara. Inoltre, oltre ai colori precedentemente citati, ecco che il Labrador Retriever può anche avere il mantello dal colore rosso volpe.

Carattere

Il carattere del Labrador Retriever è davvero ottimo. E’ dolce ed affettuoso, molto intelligente e poi ancora molto fedele nei confronti del padrone. Inoltre viene considerato un cane dalla grande intelligenza e con una grandissima passione per l’acqua.

Leggi articolo precedente:
Riccio
Riccio, come allevarlo?: ecco tutto quello che occorre sapere

Sarà capitato a molti, nel corso della vita, di vedere un riccio. Nello specifico con tale termine si fa riferimento...

Chiudi