Alimentazione Diete

Dieta Dukan, come funziona e controindicazioni

Dieta Dukan
Dieta Dukan

Seguire una dieta efficace e riuscire a perdere peso è il desiderio di tutte quelle persone che si trovano a combattere contro qualche chilo di troppo. Sarà capitato a tutti nel corso della vita di sentir parlare della dieta Dukan, denominazione questa con la quale ci si riferisce ad una famosa dieta iperproteica che prende il nome dal suo ideatore ovvero l’ex medico francese Pierre Dukan radiato dall’ordine dei medici nel 2012. Sono molte le teorie e i dibattiti legati a tale dieta.

Molto spesso ci si chiede se funziona davvero, cosa permette di mangiare e soprattutto se a questa sono legate delle controindicazioni oppure no. Se anche voi siete alla ricerca di risposte potrete trovarle qui di seguito.

Dieta Dukan, a cosa ci si riferisce

Nonostante sia molto conosciuta non tutti sanno esattamente come funziona la Dieta Dukan. Si tratta di uno schema dimagrante considerato non particolarmente salutare e per tale motivo sono molte le istituzioni mediche e di nutrizione umana che non lo consigliano. Il problema legato a tale dieta è il fatto che in alcune delle sue fasi elimina completamente i carboidrati. Ed inoltre riduce in maniera drastica il consumo di frutta e verdura. In riferimento a tutto ciò è possibile dire che si tratta di una dieta iperproteica considerata piuttosto sbilanciata e per molti nutrizionisti anche pericolosa. I motivi per i quali tale dieta è molto apprezzata sono due. Il primo è legato al fatto che non sono previste delle restrizioni caloriche forti. Si può quindi mangiare molto ed inoltre non sono esclusi carne, uova, pesce e latte e quindi alimenti molto apprezzati.

Dieta Dukan, come funziona

A questo punto vi starete sicuramente chiedendo ‘Ma come funziona?’. La risposta a tale domanda è semplice. Infatti è possibile dire che questa è suddivisa in quattro diverse fasi.

Potrebbe interessarti anche: Colazione sana, come fare? alcuni preziosi consigli

Dieta Dukan
Dieta Dukan
  • fase di attacco: questa può avere una durata di tempo compresa tra i 3 e i 10 giorni a seconda del peso che si necessita di perdere ma anche a seconda di come l’organismo reagisce a tale regime alimentare. In questa prima fase è prevista un’alimentazione a base di proteine ed è vietato l’olio. Per condire le pietanze potranno essere utilizzate spezie, limone, sale, aceto ed erbe aromatiche. Inoltre nel corso di tale prima fase bisognerà assumere al giorno un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena;
  • fase chiamata ‘crociera’ ovvero di mantenimento: anche in questa fase sono assenti i carboidrati ma potranno essere aggiunte le verdure, anche se non tutti i giorni. La crusca d’avena dovrà essere aumentata a due cucchiai e per cuocere le verdure potranno essere utilizzati olio di semi, yogurt o latte di soia. La durata di tale fase è più lunga rispetto alla prima e di preciso va seguita fino a quando non viene raggiunto il peso forma;
  • fase di consolidamento: in questa fase potranno comparire cibi che contengono carboidrati, amidi, frutta e legumi. Ovviamente il consumo di tali cibi dovrà essere saltuario.Potranno essere consumate due fette di pane integrale al giorno, un piatto di pasta o di riso alla settimana e un frutto al giorno. Tale fase ha una durata variabile che dipende dal numero di chili persi;
  • fase di stabilizzazione: in questa fase è consigliato mangiare per un giorno alla settimana solo proteine e continuare ad assumere 3 cucchiai di crusca d’avena al giorno.

Controindicazioni

Secondo quanto dichiarato dagli esperti una dieta iperproteica appesantisce reni e fegato e può quindi causare dei seri problemi di salute nell’uomo. Inoltre se seguita per molto tempo potrebbe causare l’aumento del colesterolo e di acido urico. Tra gli effetti collaterali vi troviamo:

  • alito cattivo;
  • colorito grigiastro;
  • bocca secca;
  • mal di testa;
  • sensazione di stanchezza:
  • perdita di capelli.

 

Il presente sito utilizza cookies di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. Maggiori informazioni | Chiudi
Altro... Alimentazione, Diete
Olio di Palma
Olio di palma, cos’è e dove si trova: ecco le sue caratteristiche

Ormai sempre più spesso si sente parlare dell'olio di palma. Argomento questo sul quale da molto tempo è aperto un...

Chiudi