Abitare Fai da Te

Decoupage per recuperare mobili vecchi e fuori moda: ecco come fare

Decoupage
Decoupage

Spesso ci si ritrova ad avere una casa ricca di mobili definiti datati ma che, per diverse ragioni, non si ha voglia di mettere via. Proprio in questi casi che è possibile ricorrere alla tecnica del decoupage da applicare proprio sui mobili.

Farlo non è semplice ma neppure difficile, l’importante è raccogliere le giuste informazioni. Sapere quindi come fare e quali sono gli utensili necessari.

Decoupage, cosa significa

Per prima cosa è molto importante precisare cosa si intende con il termine decoupage. A tal proposito è possibile dire che il termine in questione deriva da una parola di origine francese ovvero découper che tradotta significa ritagliare. Grazie al decoupage sui mobili, come affermato poc’anzi, è possibile recuperare dei mobili che vengono definiti un po’ datati e che magari da tempo si trovano chiusi in cantina perché poco si adattano all’arredamento della nostra casa. Per far sì che il lavoro finale risulti davvero ottimo, in grado di sorprendere oltre che noi stessi anche le persone a noi vicine, non serve essere del mestiere e quindi ad esempio dai restauratori. Per ottenere un risultato sorprendente sarà sicuramente necessario raccogliere delle informazioni sul come dover lavorare ma soprattutto saranno assolutamente necessari elementi come creatività e pazienza.

Decoupage sui mobili, cosa serve?

Prima di mettersi al lavoro sarà assolutamente necessario recuperare alcuni specifici utensili che si riveleranno essere davvero molto utili. Nel caso in cui si voglia realizzare la tecnica del decoupage su mobili di legno e se sono presenti dei grossi buchi oppure delle crepe allora servirà lo stucco adatto per legno. Poi ancora per la realizzazione del decoupage serviranno delle stampe da ritagliare. Queste potranno essere come più si preferisce, ma è possibile dire che le più amate per il decoupage sui mobili di legno sono le stampe a fumetti.

Decoupage
Decoupage

E ancora per svolgere il lavoro in questione serviranno anche forbici e colla vilinica, che dovrà essere diluita in acqua prima di applicare sui mobili la tecnica del decoupage. E non potrà assolutamente mancare un pennello dalla punta piatta che servirà per allargare la colla. Infine, tra gli utensili necessari per la realizzazione del decoupage sui mobili di legno vi troviamo anche le vernici trasparenti.

Decoupage su mobili di legno, come fare

Una volta che quindi vengono scelti i mobili da voler recuperare e adattare al proprio ambiente, e dopo aver scelto il genere di découpage da realizzare ecco che è possibile finalmente passare all’azione. La prima cosa da fare consiste nel pulire il mobile levando qualsiasi traccia di polvere o di granuli. Dopo aver fatto ciò si potranno finalmente ritagliare quelle che sono le decorazioni scelte da applicare sul mobile. È opportuno prestare particolare attenzione a questa fase.

Dopo aver inumidito la stampa questa potrà essere stesa sul mobile. Dopo aver fatto tutto ciò si potrà finalmente applicare sull’intera superficie la colla vinilica utilizzando il pennello con punta piatta. E soltanto quando la colla si sarà asciugata si potrà applicare la vernice trasparente. Questa potrà essere lucida ma anche opaca oppure dall’effetto definito vetrificante.

Altro... Abitare, Fai da Te
Camino Bioetanolo
Camino bioetanolo, cos’è e come funziona: numerosi i vantaggi

Anno dopo anno cresce sempre più l'innovazione tecnologica. E proprio grazie a quest'ultima è possibile ad oggi avere in casa...

Chiudi