Home » Centella Asiatica: proprietà, benefici e controindicazioni
Abitare

Centella Asiatica: proprietà, benefici e controindicazioni

Centella Asiatica
Centella Asiatica

Centella asiatica, è questo il nome di una pianta ricca di proprietà ed in grado di apportare importanti benefici al nostro organismo. Ma, quali sono tali proprietà e soprattutto come utilizzare al meglio la pianta in questione? Se siete alla ricerca di risposte potrete trovarle qui di seguito.

Centella asiatica

La Centella asiatica, volgarmente chiamata ‘ Tigre del Prato’, altro non è che una pianta officinale che fa parte della famiglia delle Apiaceae o Ombrellifere. Si tratta di una pianta tipica di tutte le regioni tropicali, ed in particolar modo dell’India, Madagascar, Isole Mauritius e Ceylon. Ma è molto diffusa anche in Occidente grazie alle proprietà che la caratterizzano. In generale è possibile dire che cresce in luoghi ombrosi ed umidi, in particolar modo lungo i corsi d’acqua. I fiori della Centella Asiatica sono violacei e i principi attivi si trovano invece nelle foglie. La denominazione ‘tigre del Prato’ o ‘Erba della tigre’ deriva dal fatto che le tigri sono solite utilizzare tale pianta per medicarsi le ferite.

Proprietà

Diverse ed importanti sono le proprietà legate alla Centella asiatica. La principale è quella di riuscire a migliorare la circolazione sanguigna. Questo perché alcuni dei principi attivi contenuti in tale pianta riescono ad agire stimolando la produzione di collagene e proteggendo allo stesso tempo le pareti dei vasi sanguigni venosi. In questo modo contribuiscono quindi a mantenerli elastici e tonici e a combattere dunque la fragilità capillare. Tale pianta è inoltre in grado di favorire la guarigione e quindi di conseguenza la cicatrizzazione delle ferite, è dotata di proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e drenanti. Ed è inoltre in grado di svolgere una potente azione calmante.

Centella Asiatica
Centella Asiatica

Volendo fornire una piccola e dettagliata analisi di quelle che sono le proprietà della Centella Asiatica è quindi possibile affermare che tra queste vi troviamo quella:

  • calmante;
  • drenante;
  • antiossidante;
  • cicatrizzante;
  • antinfiammatoria.

E ancora, tale pianta è in grado di:

  • migliorare la circolazione sanguigna;
  • combattere la fragilità capillare;
  • proteggere le pareti dei vasi sanguigni;
  • stimolare la produzione di collagene;
  • favorire la guarigione delle ferite.

Benefici

Date le molteplici proprietà legate alla Centella Asiatica ecco che è possibile dire, allo stesso tempo, che molteplici sono i benefici in grado di apportare al nostro organismo. Questa pianta infatti è in grado di migliorare la circolazione sanguigna e si rivela quindi un valido aiuto in caso di cellulite. Dato il suo potere diuretico e drenante è benefica nei casi di ritenzione idrica.

La Centella Asiatica può anche essere un valido aiuto per tutti coloro che soffrono di epitassi ovvero di fuoriuscita di sangue dal naso a causa di una particolare fragilità dei capillari. Infine tale pianta può essere utilizzata in caso di emorroidi, ulcere gastriche e sensazione di gambe pesanti. Quello che in tanti non sanno è che nella medicina tradizionale cinese la Centella Asiatica è molto utilizzata anche per il trattamento di altri particolari disturbi. Tra questi:

  • herpes;
  • infezioni epatiche;
  • raffreddore;
  • tonsillite;
  • problemi dermatologici.

Controindicazioni

Anche se ricca di benefici, a tale pianta sono comunque legate delle controindicazioni. Nello specifico il suo utilizzo è sconsigliato in gravidanza. Ma non solo, molta attenzione è da prestare anche quando vengono assunti determinati farmaci. Il consiglio è quello di consultare sempre il medico prima di un suo utilizzo.

Leggi articolo precedente:
Ricette con Peperoni
Ricette con peperoni: ecco alcune delle più gustose

Belli, colorati ma soprattutto gustosi. I peperoni sono originari dell'America Latina e appartengono, per essere precisi, alla famiglia delle Solanacee....

Chiudi