Home » Damiana, pianta ricca di proprietà: ecco quali sono
Abitare

Damiana, pianta ricca di proprietà: ecco quali sono3 minuti di lettura

Damiana
Damiana

Damiana è il nome appartenente ad una pianta della quale si sente poco parlare ma che presenta diverse ed importanti proprietà benefiche. Tali proprietà sono di preciso legate all’umore e alla sfera sessuale. Ma esattamente quali sono? Quali usi è possibile farne e quali sono le controindicazioni ad essa legate? Se siete alla ricerca di risposte ecco che potrete trovarle qui di seguito.

Damiana proprietà

Damiana è il termine utilizzato per far riferimento ad un piccolo arbusto appartenente alla famiglia delle Turneracee e la cui provenienza è legata al Messico, Texas, Sudamerica e Caraibi. Diverse ed importanti sono le proprietà legate a tale pianta. Nello specifico a questa sono legati forti poteri afrodisiaci ed infatti nella medicina popolare veniva utilizzata come un naturale stimolante del desiderio sessuale. Ed è quindi perfetta sia per gli uomini ma anche per le donne. Sempre parlando delle proprietà benefiche legate a questa pianta è possibile dire che è utile per migliorare la fertilità e negli uomini in particolare agisce favorendo la produzione di testosterone e bilanciando nel migliore dei modi la situazione ormonale. Può anche essere utilizzata contro disturbi come ad esempio l’eiaculazione veloce e l’impotenza.

Nelle donne questa pianta, invece, può rivelarsi utile per regolarizzare il ciclo mestruale ed alleviare dolori e fastidi. Inoltre può sempre essere scelta per migliorare il desiderio sessuale.

Grazie al suo potere stimolante ecco che questa pianta è benefica in quanto in grado di agire positivamente sull’umore e sull’energia. Può quindi essere utilizzata quando si desidera contrastare in maniera naturale disturbi come lo stress, l’insonnia e l’ansia. Oppure ancora può anche essere utilizzata in caso di depressione. Dati i suoi principi attivi di tipo espettorante la Damiana viene anche utilizzata in caso di raffreddore e tosse grassa. Infine grazie al suo potere diuretico e depurativo può essere utilizzata per contrastare disturbi come l’infezione alle vie urinarie.

Potrebbe interessarti anche: Pesce scorpione: come si presenta e perché è pericoloso

Damiana
Damiana

Controindicazioni

Se da una parte è possibile dire che la damiana è caratterizzata da importanti proprietà benefiche ecco che allo stesso tempo è comunque possibile affermare che a questa pianta sono legate anche alcune controindicazioni. Nello specifico possono presentarsi, anche se sporadicamente, disturbi come ad esempio mal di testa, difficoltà a dormire, nausea e diarrea. Inoltre così come tutte le piante può anche causare la comparsa di reazioni allergiche oppure ancora interagire con alcuni farmaci. Nello specifico l’interazione può avvenire con farmaci che agiscono sulla glicemia ed è quindi per tale motivo che è consigliato chiedere sempre un parere al proprio medico curante prima di iniziare ad assumere questo rimedio. E’ inoltre opportuno precisare che la Damiana è da evitare durante i mesi di gravidanza oppure in allattamento ed inoltre se assunta in alte dosi dagli uomini può causare dei dolori o dei fastidi alla prostata.

Diversi usi

Diversi sono gli usi che è possibile farne della Damiana. Questa può infatti essere acquistata sotto forma di foglie secche da poter utilizzare per la preparazione di tisane e infusi. Per un’azione più mirata invece potranno invece essere acquistate la tintura madre, le capsule oppure le compresse.

Leggi articolo precedente:
Mal Di Schiena Rimedi
Mal di schiena rimedi: ecco come intervenire in maniera naturale

Nel corso della vita può capitare diverse volte di soffrire di un brutto mal di schiena. Un dolore che è...

Chiudi