Home » Stella di Natale: descrizione, coltivazione e dove posizionarla in casa
Abitare

Stella di Natale: descrizione, coltivazione e dove posizionarla in casa

Stella di Natale
Stella di Natale

Pochi la conoscono con il nome Euphorbia pulcherrima, ma tutti invece sanno a cosa ci si riferisce quando si parla della ‘Stella di Natale’. Nello specifico si tratta di una pianta di origine messicana molto conosciuta ed amata.

Soprattutto presente nelle case di milioni di persone durante le festività natalizie. In realtà però non tutti sanno che si tratta di una pianta molto particolare e delicata la quale se non curata nel giusto modo soffre.

Descrizione

L’Euphorbia pulcherrima o ‘Stella di Natale’ è una pianta definita brevidiurna e fotoperiodica. La fioritura avviene in pieno inverno durante quindi le giornate fredde e corte. Descrivendo nello specifico la stella di Natale è possibile affermare che il ciazio ovvero il fiore, i cui petali e sepali sono disposti di preciso a coppa, non sono di colore rosso ma giallo circondato da ben 5 brattee di colore rosso.

Coltivazione

Coltivare la stella di Natale non è semplice, infatti si tratta di una pianta che necessita di particolari cure. Diversamente e quindi se non riceve le cure in grado di soddisfare delle specifiche esigenze ecco che potrebbe morire in poco tempo. A tal proposito e quindi per evitare che accada ciò è importante precisare e quindi sapere che la stella di Natale è particolarmente sensibile a quelle che sono le correnti di aria fredda. Inoltre è anche sensibile agli eccessi idrici i quali possono in qualche modo compromettere quella che è la salute delle loro radici.

Per tale motivo è importante evitare che si formi un eccesso di acqua nel sottovaso e quindi prestare attenzione a quando il terreno del vaso risulta asciutto. Solo in questo caso sarà opportuno irrigare la pianta. Inoltre è importante precisare che proprio le foglie della Stella di Natale risultano essere parecchio delicate e nello specifico tendono facilmente a seccare.

Stella di Natale
Stella di Natale

Quando ci si accorge che le foglie della Stella di Natale sono seccate o meglio appassite si può procedere con la potatura. In questi casi è però opportuno indossare dei guanti in quanto proprio la linfa vitale pianta può rivelarsi essere particolarmente urticante. Inoltre per effettuare la potatura è utile procurarsi una cesoia.

Dove posizionarla in casa

Come affermato in precedenza, Natale è il periodo in cui nelle case di milioni di persone arriva la famosa pianta Euphorbia pulcherrima ovvero la stella di natale. Talvolta non si presta particolare attenzione al luogo in cui vengono posizionate tali piante. Magari si sceglie il posto in cui può essere più visibile e dove appunto, grazie alla sua bellezza, contribuisce a rendere l’arredamento e l’atmosfera natalizia ancora più magica.

Però, in realtà, è opportuno precisare che tale pianta andrà posizionata in una zona della casa dove vi è molta luce naturale e non luce artificiale. È proprio la luce naturale che permetterà alla stella di Natale di poter sopravvivere. Inoltre, sempre per il benessere della pianta, è importante sapere che questa non va assolutamente posizionata vicino a fonti di calore e quindi termosifoni o camini o forni da cucina.

Leggi articolo precedente:
Passiflora
Passiflora: proprietà e benefici, controindicazioni e origini

Tra le piante medicinali conosciute ed utilizzate in tutto il mondo vi troviamo la Passiflora. Nello specifico, con tale termine,...

Chiudi