Abitare Giardinaggio

Papavero: la leggenda e i diversi significati

Papavero
Papavero

Tra le piante erbacee più conosciute e diffuse in tutti i campi delle regioni italiane vi troviamo il papavero. Il Papaver è un genere di piante erbacee che fa parte della famiglia delle Papaveraceae all’interno della quale sono comprese ben 55 specie diverse note semplicemente come papaveri. Tra i più noti vi troviamo il Papavero comune o Rosolaccio. Ma esattamente come si presenta e qual è il significato del fiore? Qui di seguito potrete trovare la risposta a tali domande.

Papavero

Il Papavero è una pianta annuale o perenne che solitamente cresce nei campi coltivati ma anche lungo i margini delle strade in maniera spontanea. In una sola stagione tale pianta riesce a produrre fino a 400 fiori e la sua altezza può raggiungere gli 80 cm. Parlando sempre dei fiori ecco che questi sbocciano nei mesi compresi tra maggio e settembre, hanno colore rosso porpora mentre invece l’interno è cerchiato di nero. Le foglie del papavero sono di colore verde e sono ricoperte da una sottile peluria che ricopre anche il fusto. Tra le diverse specie di papavero le più conosciute sono il papaver rhoeas, il papaver nudicaule, il papavar somniferum.

Leggenda

Così come per altri fiori, anche dietro alla nascita del papavero è legata una leggenda. Nello specifico si narra che un giorno nel mese di giugno la figlia di Giove e della dea della terra ovvero Proserpina venne rapita da Plutone, il Dio degli inferi, mentre coglieva fiori in un prato di Sicilia. Plutone, secondo la leggenda, la rapì spinto dal desiderio di farla sua sposa ma ecco che quando la madre Demetra venne a sapere che la figlia avrebbe trascorso la sua intera esistenza nel mondo sotterraneo ecco che si disperò talmente tanto da andare a chiedere aiuto a Giove. Questo però non fece nulla e anzi al contrario cercò di incoraggiare l’unione di Proserpina con Plutone precisando che sarebbe diventata regina.

Potrebbe interessarti anche: Edera: descrizione, habitat e coltivazione

Papavero
Papavero

Demetra però colpita dal dolore decise di non occuparsi più per la terra e fu a quel punto che Giove, spinto dalla preoccupazione della morte delle creature, convinse il dio degli inferi, ovvero Plutone, a lasciar tornare la sposa a casa per almeno 6 mesi ogni anno. Secondo la leggenda ogni volta che la regina Proserpina ritorna sulla terra ecco che sbocciano i papaveri caratterizzati da un forte colore rosso che tanto ricorda, alla regina, la passione dello sposo che attende il suo ritorno negli inferi.

Significato

Come già molti appassionati di fiori e natura sapranno, ad ogni fiore è legato uno specifico significato. Lo stesso accade per il papavero al quale sono legati diversi significati legati al colore del petalo. Infatti al papavero caratterizzato dalla presenza di petali gialli è legato il significato di successo mentre invece quello con petali rossi rappresenta il sonno e l’oblio. Infine il papavero con petali bianchi simboleggia la sfortuna mentre invece quello con petali rosa la serenità.

Altro... Abitare, Giardinaggio
Edera
Edera: descrizione, habitat e coltivazione

Tra le piante rampicanti ideali per pergolato vi troviamo l'edera comune conosciuta anche con il nome botanico Hedera helix. Una...

Chiudi